Contenuto sponsorizzato
Abbatte un cervo, trovato il bracconiere

Nella notte del 20 ottobre il personale forestale è stato allertato dal colpo d'arma da fuoco nella riserva di Rabbi. Il cacciatore risponderà per diversi illeciti. Il monitoraggio della riserva resta costante

Pubblicato il - 18 novembre 2016 - 16:38

RABBI. Un'operazione antibraccongaggio in Valle di Rabbi si è conclusa positivamente grazie all'intervento della stazione forestale di Malè supportata dall'Ufficio distrettuale forestale di Malè.

 

Le forze dell'ordine erano impegnate da tempo nel monitoraggio della riserva di Rabbi, in quanto si riteneva fossero in corso attività di bracconaggio.

 

Nella notte del 20 ottobre scorso, il personale forestale ha avvertito un colpo d'arma da fuoco nei pressi dell'abitato, senza riuscire però in un primo momento a individuare il responsabile.

 

Le indagini svolte nei giorni successivi hanno portato prima al rinvenimento dei resti di un esemplare di cervo adulto, quindi è stato individuato in un cacciatore della riserva la responsabilità dell’abbattimento dell'animale.

 

Il "trofeo", che era nascosto presso l'abitazione dell'uomo, è stato sequestrato. Al cacciatore sono stati contestati inoltre diversi illeciti in materia venatoria quali la caccia notturna in vicinanza di abitazioni senza denuncia di abbattimento e senza assegnazione del capo, oltre all'illecito abbandono delle spoglie del cervo.

Contenuto sponsorizzato

Dalla home

29 maggio - 07:37

Si cercava un "funzionario tecnico - indirizzo telecomunicazioni da assegnare al Servizio Centrale unica emergenza". Le prove sono state fatte il 24 e il 25 maggio e hanno partecipato 17 persone. Noi abbiamo avuto la "fortuna" di sapere il vincitore il 5 aprile e ci siamo inviati una pec. Alla prova orale sono stati ammesse solo tre persone tutte di Eledia centro che collabora proprio con la Centrale

29 maggio - 14:10

L'incidente è avvenuto verso le 13 in località San Giorgio. Sul posto Carabinieri e Vigili del Fuoco. Il ferito trasportato a Trento con l'elicottero

29 maggio - 11:43

I militari dell'Arma sono intervenuti intorno a mezzanotte e venti. Due uomini uno italiano e uno straniero stavano litigando, pare, dalle prime ricostruzioni, per questioni legate allo spaccio

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato