Contenuto sponsorizzato
L'Euregio come punto di riferimento per l'Europa
Il passato non può essere vissuto in maniera nostalgica, ma deve essere invece valorizzato, per affrontare, con maggiore consapevolezza e senso della realtà, il presente e soprattutto le sfide di un futuro che appare sempre più incerto ed impegnativo
Dal blog di Franco Panizza - 19 novembre 2016 - 12:03

Ho provato ieri grande soddisfazione ed un senso di profondo orgoglio nell'ascoltare il Presidente Ugo Rossi mentre prendeva la parola a Bolzano per il settantesimo dell'Accordo De Gasperi Gruber. 

 

Rivolgendosi al Presidente della Commissione Europea Jean-Claude Juncker, il nostro Presidente ho parlato dell'Euregio come punto di riferimento non solo per le nostre comunità, ma anche per l'Europa ed ha lanciato le quattro sfide sulle quali l'Euregio è fortemente impegnata: 1 - conoscere meglio la storia passata, anche per combattere ogni forma di risorgente nazionalismo; 2 - la promozione di una classe dirigente trilingue euroregionale e non solo, in grado di cogliere la complessità dell'azione politica, economica e sociale in una prospettiva europea; 3 - la promozione di una concezione integrale, non solo economica, di benessere per lo sviluppo dello spazio alpino; 4 - l'Euregio come casa anche delle opportunità e del merito per i giovani.

 

Quelle che ha avanzato il nostro Presidente Rossi sono sfide concrete, lungimiranti e strategiche, che proiettano il nostro essere autonomi e credere nella nostra storica vocazione europea  dell'impegno del presente e nella visione del futuro. Non chiacchiere o solo una felice utopia, quindi, ma azioni e progetti concreti che puntano sul coraggio delle scelte, sullo sviluppo, sui giovani e la formazione, che guardano al futuro ma senza perdere di vista il nostro comune passato. Un passato che non può essere vissuto in maniera nostalgica, ma deve essere invece valorizzato, per affrontare, con maggiore consapevolezza e senso della realtà, il presente e soprattutto le sfide di un futuro che appare sempre più incerto ed impegnativo.

Contenuto sponsorizzato

Dalla home

19 agosto - 07:04

Ma a parte gli immigrati untori che ammorbano l'aria, Alessia Ambrosi si è occupata anche di orsi. Nello stesso comunicato: perché in fondo tutti - orsi e profughi - dovrebbero tornare a casa loro. Chi in Africa, chi sulle montagne

18 agosto - 17:08

I dati sono stati prodotti da Amazon.it e si dividono per generi letterari e per modalità di acquisto (ebook, cartaceo e uno più l'altro). Come generi a Trento vanno forte i libri di finanza e business e quelli di finzione

18 agosto - 19:15

Dopo il contributo del giornalista Alessio Kaisermann e quello di Alessandro Giuliani oggi pubblichiamo il testo di Alessandro Ghezzer che spiega come tutti (compresi noi) abbiamo scritto troppo di orso inseguendo i titoloni ad effetto (con anche qualche esagerazione come quella di oggi su Marco Vegan)

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato