Spazio pubblicitario
Terrorismo, servono dispositivi efficaci e coesione
Spetta alle forze politiche la responsabilità di accogliere l'appello alla coesione, nel rispetto delle diverse posizioni, del presidente Gentiloni e del capo di stato Mattarella
I cittadini di Berlino e i rifugiati cantano "We are the world" sul luogo dell'attentato
Di Lorenzo Dellai - 21 dicembre 2016 - 20:13

Esprimiamo apprezzamento per la conferma del metodo di confronto istituzionale con tutti i gruppi parlamentari e per le misure che sono state messe in campo dal Governo: quelle visibili e sopratutto quelle non visibili, che riguardano l'intelligence.

 

Per parte nostra, riteniamo che spetti alle forze politiche accogliere con responsabilità l'appello alla coesione, nel rispetto delle diverse posizioni, espresso sia dal presidente Gentiloni sia dal Capo dello Stato Sergio Mattarella.

 

Noi riteniamo che ciò debba anche tradursi in una misura di autocontrollo da parte di tutti i soggetti politici davanti a questi eventi terroristici: evocare in senso generico, in ogni occasione di questo tipo, il fenomeno dell'immigrazione non fa altro che accrescere una pericolosa e infondata equiparazione, utile solo alla strumentalità politica

 

Spazio pubblicitario

Dalla home

24 febbraio - 12:59

L'intervento questa mattina in Consiglio provinciale da parte dell'ex presidente del Patt oggi nel gruppo Misto. Per Maurizio Fugatti della Lega Nord "Il presidente Rossi deve venire in aula a dirci se sapeva o meno dell’esistenza di quell’accordo” 

24 febbraio - 10:46

L'aula stava discutendo sul caso Baratter quando alcuni licenziati hanno occupato le tribune ed esposto striscioni contro le politiche provinciali. La seduta è stata sospesa. Civettini: "In tema di occupazione giovanile la politica di governo, dovrebbe almeno vergognarsi"

24 febbraio - 12:02

"Ci siamo alzati alle 6.30 e dopo aver sciolto la neve per la colazione e per creare i liquidi da portarci dietro, siamo partiti alle 7.45. Intorno alle 15 è VETTA!!". I quattro trentini hanno domato i 6.962 metri della montagna più alta delle Americhe. Una grande avventura e una nuova impresa per l'alpinista disabile di Rallo

Spazio pubblicitario
Spazio pubblicitario
Spazio pubblicitario
Spazio pubblicitario