Contenuto sponsorizzato

Al via la stagione venatoria e si rinnova l'alleanza tra cacciatori e veterinari

Non si fa solo riferimento alle analisi che il laboratorio esegue su capi di animali selvatici abbattuti per il controllo di malattie infettive o di origine parassitaria, ma anche la periodica attività di formazione dei cacciatori
Dal blog di Sergio Ferrari - 07 agosto 2018 - 20:53

A poche settimane dall’apertura della stagione venatoria è interessante apprendere che tra Istituto zooprofilattico di Trento e associazioni dei cacciatori delle diverse zone del Trentino esiste uno stretto rapporto di collaborazione.

 

Non si fa solo riferimento alle analisi che il laboratorio esegue su capi di animali selvatici abbattuti per il controllo di malattie infettive o di origine parassitaria.

 

Gli operatori dell’Istituto zooprofilattico in collaborazione con il Servizio veterinario dell’azienda sanitaria provinciale svolgono infatti una periodica attività di formazione dei cacciatori che gestiscono le case di caccia.

 

Si tratta di locali attrezzati nei quali i cacciatori portano parte dei capi abbattuti per le operazioni di eviscerazione e di lavorazione delle carni che verranno poi distribuite tra gli associati.

 

Gli stessi locali sono sottoposti a controlli igienici a carattere preventivo e non fiscale o punitivo. 

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 14 agosto 2018
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

15 agosto - 18:43

L'Amministrazione, in risposta ad una nota della consigliera circoscrizionale Martina Loss, ha spiegato che si stanno portando a termine alcuni lavori di miglioria per rendere il canile più sicuro e accogliente   

15 agosto - 14:34

Come ogni anno si sono svolte le celebrazioni del ricordo di quel giorno del 1944 quando i nazisti ammazzarono 17 persone tra civili e partigiani. Alessandro Olivi: "Già allora la divisione era tra sovranismo e autonomia, tra pluralismo e omologazione"

15 agosto - 15:43

L'allarme era stato lanciato ieri sera dopo che l'uomo non aveva più fatto rientro al campeggio. Le ricerche hanno visto impegnati i vigili del fuoco di Riva del Garda, la Polizia e il Soccorso alpino 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato