Contenuto sponsorizzato

Dove smaltire gli abeti di Natale

Finite le feste gli abeti vanno smaltiti nei CRM. Alcuni comuni del Trentino offrono soluzioni alternative, mentre chi ha acquistato un vaso con radici deve rispettare alcuni accorgimenti
Dal blog di Sergio Ferrari - 04 gennaio 2018 - 20:04

Gli alberi di Natale (varie specie di abete) dopo le feste devono essere smaltiti portandoli tassativamente al CRM più vicino.

 

Alcuni comuni del Trentino offrono soluzioni alternative mettendo a disposizione dei censiti appositi contenitori.

 

Chi ha acquistato un abete in vaso provvisto di radici allo scopo di mantenerlo in vita per i prossimi anni deve tenerlo per alcune settimane in un luogo protetto avendo cura di fornire acqua periodicamente.

 

Si potrà portarlo sul terrazzo o in giardino solo al rialzo della temperatura.

 

La sopravvivenza è improbabile se il vivaista non ha provveduto nei mesi estivi a effettuare in piantonaio tagli misurati delle radici per assicurare la formazione di una massa di terra (zolla) attorno all’apparato radicale. 

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.17 del 16 Giugno
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

18 giugno - 18:41

Lo ha deciso la Corte d'Appello della Corte dei Conti che per la prima volta riconosce il danno erariale causato dall'abbattimento di migliaia di animali. L'ex presidente della Provincia e il suo dirigente sono finiti nei guai per un centinaio di decreti che consentivano ai cacciatori di sparare. La Lav: "Speriamo che la Provincia di Trento e Bolzano ora non compiano lo stesso errore con lupi e orsi"

18 giugno - 12:32

Trovati all'interno dell'abitacolo di un camion 10 panetti di droga per un totale di 11 chili dal valore approssimativo di 800 mila euro al dettaglio. L'autista, di origini campane, fermato con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio con l'aggravante della transnazionalità

18 giugno - 12:45

Tre amici stavano affrontando la via normale sulla Grande delle Tre Cime quando hanno perso l'orientamento. Accortisi dello sbaglio hanno provato a scendere ma l'appiglio si è staccato e un uomo è precipitato per oltre 100 metri nel vuoto

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato