Contenuto sponsorizzato
Il consiglio provinciale boccia la proposta di abolire i neonicotinoidi pericolosi per le api
La proposta era del consigliere Degasperi. Dallapiccola ha spiegato che la Provincia non può abolire antiparassitari autorizzati dal Ministero della Salute
Dal blog di Sergio Ferrari - 21 aprile 2017 - 11:16

Il voto espresso dal Consiglio provinciale di Trento nei confronti della proposta avanzata dal consigliere Filippo Degasperi di eliminare i neonicotinoidi dall’elenco degli insetticidi impiegati in Trentino è stato non solo contrario, ma netto: 12 i "no", 7 i favorevoli, 8 gli astenuti.

 

La Provincia non ha la facoltà di impedire l’impiego di antiparassitari autorizzati dal Ministero della Salute, ha detto l’assessore all’agricoltura Michele Dallapiccola. Rimane quindi tra gli eventi possibili l’uso dell’insetticida neonicotinoide Confidor contro gli afidi del melo in post fioritura.

 

I tecnici della Fondazione Mach escludono che si verifichino morie di api, se i frutticoltori si atterranno ai consigli impartiti: trattare in ore serali dopo il volo delle api, tagliare preventivamente l’erba fiorita sotto le piante. L’effetto negativo del Confidor sulle api è comunque riconosciuto dalla documentazione scientifica mondiale. 

Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 luglio - 19:04

L'ex struttura delle suore di Maria Bambina, di proprietà di Patrimonio del Trentino, dalle prime valutazioni sarebbe idonea ad ospitare gli studenti

21 luglio - 21:31

L'incidente è avvenuto intorno alle 17.30 sulla statale 48. Fondamentale l'intervento dei soccorsi. Coinvolti anche tre bambini di 2, 5 e 11 anni

21 luglio - 19:41

La scossa, avvertita in diverse zone del Trentino, è avvenuta intorno alle 19 nella zona di San Zeno di Montagna in provincia di Verona

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato