Spazio pubblicitario
Il consiglio provinciale boccia la proposta di abolire i neonicotinoidi pericolosi per le api
La proposta era del consigliere Degasperi. Dallapiccola ha spiegato che la Provincia non può abolire antiparassitari autorizzati dal Ministero della Salute
Di Sergio Ferrari - 21 aprile 2017 - 11:16

Il voto espresso dal Consiglio provinciale di Trento nei confronti della proposta avanzata dal consigliere Filippo Degasperi di eliminare i neonicotinoidi dall’elenco degli insetticidi impiegati in Trentino è stato non solo contrario, ma netto: 12 i "no", 7 i favorevoli, 8 gli astenuti.

 

La Provincia non ha la facoltà di impedire l’impiego di antiparassitari autorizzati dal Ministero della Salute, ha detto l’assessore all’agricoltura Michele Dallapiccola. Rimane quindi tra gli eventi possibili l’uso dell’insetticida neonicotinoide Confidor contro gli afidi del melo in post fioritura.

 

I tecnici della Fondazione Mach escludono che si verifichino morie di api, se i frutticoltori si atterranno ai consigli impartiti: trattare in ore serali dopo il volo delle api, tagliare preventivamente l’erba fiorita sotto le piante. L’effetto negativo del Confidor sulle api è comunque riconosciuto dalla documentazione scientifica mondiale. 

Spazio pubblicitario

Dalla home

25 aprile - 06:47

Staffetta partigiana,con un gruppo di giovani liceali rivani si schierò apertamente contro il fascismo scegliendo la clandestinità. "Ma i fascisti sequestrarono mio padre, morì per le violenze subite. Non lo rividi mai più vivo"

24 aprile - 19:11

Giovedì 27 aprile i delegati sono chiamati per approvare il bilancio sociale. Oltre alla parte ordinaria, l'assemblea prevede anche una parte straordinaria: due le modifiche allo statuto

24 aprile - 19:13

I Carabinieri di Cavalese hanno individuato i responsabili dopo aver visionato le telecamere a circuito chiuso. I tre giovani sono stati deninciati

Spazio pubblicitario
Spazio pubblicitario
Spazio pubblicitario
Spazio pubblicitario