Contenuto sponsorizzato

La Cantina Rotaliana si apre al confronto, pronte due iniziative

E’ un vizio dei trentini l’autocelebrazione che però impedisce l’innovazione sul piano tecnico e soprattutto commerciale. E la cantina di Mezzolombardo prova a riposizionarsi sul mercato
Dal blog di Sergio Ferrari - 11 aprile 2018 - 20:55

E’ un vizio dei trentini l’autocelebrazione che però impedisce l’innovazione sul piano tecnico e soprattutto commerciale. Lo afferma Luigi Roncador, presidente della cantina Rotaliana di Mezzolombardo.

 

Il ragionamento fa da premessa a due iniziative che la cantina tramite il direttore commerciale intende realizzare prossimamente.

 

Nel corso del 2018 saranno organizzate a cadenza mensile sei serate di conoscenza e assaggi di alcuni fra i migliori vini del mondo presentati da esperti dei singoli vini e delle rispettive zone di produzione.

 

Nella primavera del 2019 la cantina Rotaliana ospiterà un gruppo di produttori di vino della Borgogna per uno scambio di esperienze con i viticoltori associati. In prospettiva si potrebbe arrivare ad un vero e proprio gemellaggio.

 

Le due iniziative hanno lo scopo di far nascere dal confronto idee nuove. Produciamo, dice Roncador, un Teroldego Rotaliano Doc di assoluta eccellenza ma non riusciamo a farlo conoscere ed acquistare fuori da un ristretto ambito geografico che si ferma in Lombardia

Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 aprile - 06:01

Sono stati citati a giudizio il Consorzio di miglioramento fondiario di Darzo e Lodrone assieme al presidente Narcino Marini. I sindaco di Storo, Luca Turinelli: "Difficile capire dove il Consorzio troverà i soldi se arrivasse una condanna"

22 aprile - 17:52

A lui, tenente che combatté a fianco di Damiano Chiesa, sarà dedicata una mostra curata da Epifanio Delmaschio e dalla nipote Lavinia Pasquali. Dal 9 al 13 maggio a Rovereto in piazza del Suffragio. La figlia Isabella de Lindegg: "Ha fatto tanto per la sua terra"

22 aprile - 15:54

Il racconto della giornata: proteste fin dalla mattina, qualche tensione e sei attivisti che si arrampicano sugli ippocastani per impedire che vengano abbattuti. Le opposizioni: "Arroganza". Ma il primo cittadino: "Non si arretra di un millimetro"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato