Contenuto sponsorizzato
Piantare o rinnovare vigneti: domande per 164.895 ettari, soddisfatte per 6.458 ettari
La domanda di barbatelle sarà molto elevata visto l'enorme divario su scala nazionale fra domande di autorizzazione a piantare e richieste effettivamente soddisfatte
Dal blog di Sergio Ferrari - 16 luglio 2017 - 18:21

Il forte divario fra domande di autorizzazione a piantare o rinnovare vigneti e richieste effettivamente soddisfatte autorizza i vivaisti viticoli trentini a ritenere che la domanda di barbatelle sarà molto elevata anche nella primavera del 2018.

 

A livello nazionale le richieste riguardavano complessivamente 164.895 ettari. Le richieste soddisfatte arrivano appena a 6.458 ettari. Le maggiori richieste ai vivaisti trentini arriveranno, sostiene il direttore della cooperativa di Padergnone, dal Veneto e dal Friuli per Glera da Prosecco e Pinot grigio e dalla Puglia per il vitigno Primitivo.

 

Giova far presente che il forte divario sopraindicato deriva dal fatto che l’Unione Europea ha fissato il limite dell’1% della superficie a vigneto dei singoli Paesi e/o Regioni al numero di ettari per i quali le autorità competenti possono concedere l’autorizzazione ad eseguire nuovi impianti o sostituire impianti precedenti, eliminati per motivi tecnici e/o commerciali

Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 settembre - 19:10

Nella lettera inviata al cda (che pubblichiamo) con la quale l'ex numero 1 della società ha fatto un passo indietro nessun riferimento alle vicende giudiziarie. Oggi intanto c'è stata l'udienza preliminare. L'accusa di appropriazione indebita a carico di Gnesetti è stata ridotta di 95 mila euro (spostati a Giuliani di Target). Il legale di Grassi: "Ogni scelta è sempre stata condivisa con la società"

21 settembre - 13:41

La proposta del pd Fiano prevede un terzo uninominale e il resto proporzionale. Ma si aprirebbe un caso politico, gli autonomisti potrebbero alzare le barricate, potrebbero determinare il nulla di fatto. Per due seggi in meno all'Svp

21 settembre - 16:02

Lunedì la partita con il Lizzanella è stata sospesa dopo che un giocatore del Romania ha aggredito l'arbitro. 3 a 0 a tavolino e due anni di squalifica per il giocatore. Ma la squadra già l'anno scorso s'era "distinta" nella coppa disciplina aveva collezionato 135,20 punti (la penultima ne aveva 15,35)

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato