Contenuto sponsorizzato

Vespa galligena del castagno, presenza sotto soglia di danno

In termini pratici significa che la vespa galligena non è scomparsa dai castagneti del Trentino, ma risulta raggiunto l'equilibrio grazie al parassitoide Torymus sinensis
Dal blog di Sergio Ferrari - 09 novembre 2017 - 15:58

Non è corretto sul piano tecnico dire che in Trentino il cinipide (vespa galligena) del castagno è stato debellato grazie alla diffusione da parte dei tecnici di S.Michele del parassitoide Torymus sinensis.

 

Lo afferma Federico Pedrazzoli che fa parte del gruppo di ricercatori della Fondazione Mach che si occupano di avversità del castagno. Si deve parlare di equilibrio raggiunto fra due componenti biologiche dell’ecosistema castagneto.

 

In termini pratici significa che la vespa galligena non è scomparsa dai castagneti del Trentino, ma risulta presente al di sotto della soglia di danno grazie all’azione di contenimento esercitata dal parassitoide Torymus sinensis. 

Contenuto sponsorizzato

Dalla home

16 gennaio - 06:01

I partiti che non sono presenti in Parlamento devono allestire banchetti alla ricerca di sottoscrittori. Tutti fiduciosi: "Ce la faremo". A Livello nazionale servono almeno 20.250 firme

15 gennaio - 19:04

L'uomo in fuga per il centro storico di Merano è stato immediatamente fermato e arrestato dalla Polizia 

16 gennaio - 08:46

L'operazione dei carabinieri. Denunciato in stato di libertà anche un 28enne trovato  in possesso di sostanza stupefacente 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato