Contenuto sponsorizzato

Il lupo si avvicina alla scuola elementare, i forestali presidiano la zona

E' successo venerdì scorso. L'ispezione delle fotografie dei servizi veterinari ipotizza che l'animale sia affetto da una patologia che potrebbe corrispondere alla rogna sarcoptica. La Provincia: "Chiesto di usare i proiettili in gomma per tenere lontano il branco"

Di Luca Andreazza - 16 dicembre 2017 - 20:20

CANAZEI. Un lupo è stato avvistato a soli 200 metri dalle scuole elementari di Canazei, mentre i bambini si trovavano in cortile per la ricreazione

 

E'successo nella mattinata di venerdì 15 dicembre. I forestali sono già stati allertati e sono impegnati nel presidiare e controllare la zona.

 

Nel frattempo il governatore Ugo Rossi e l'assessore Michele Dallapiccola hanno inviato una richiesta al Ministero per poter intervenire con proiettili di gomma per dissuadere il branco dalla frequentazione del paese.

 

La Provincia è quindi in attesa di indicazioni da parte del Ministero e di Ispra su come procedere con l'animale. 

 

L'ispezione delle fotografie da parte dei servizi veterinari ipotizza che l'animale avvistato sia affetto da una patologia che potrebbe corrispondere alla rogna sarcoptica, malattia tipica del camoscio in quella zona e trasmissibile anche ai canidi.

 

Video del giorno
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.17 del 16 Giugno
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

18 giugno - 18:41

Lo ha deciso la Corte d'Appello della Corte dei Conti che per la prima volta riconosce il danno erariale causato dall'abbattimento di migliaia di animali. L'ex presidente della Provincia e il suo dirigente sono finiti nei guai per un centinaio di decreti che consentivano ai cacciatori di sparare. La Lav: "Speriamo che la Provincia di Trento e Bolzano ora non compiano lo stesso errore con lupi e orsi"

18 giugno - 12:32

Trovati all'interno dell'abitacolo di un camion 10 panetti di droga per un totale di 11 chili dal valore approssimativo di 800 mila euro al dettaglio. L'autista, di origini campane, fermato con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio con l'aggravante della transnazionalità

18 giugno - 12:45

Tre amici stavano affrontando la via normale sulla Grande delle Tre Cime quando hanno perso l'orientamento. Accortisi dello sbaglio hanno provato a scendere ma l'appiglio si è staccato e un uomo è precipitato per oltre 100 metri nel vuoto

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato