Contenuto sponsorizzato

Perde il controllo dell'auto e finisce nel fosso, 47enne elitrasportato al Santa Chiara

L'incidente è avvenuto martedì 5 novembre all'altezza dell'abitato di Cavizzana in Val di Sole. Sul posto i carabinieri e i pompieri di Malè, Cavizzana e Caldes

Pubblicato il - 05 dicembre 2017 - 21:16

MALE'. E' finito nel fosso a causa a causa di un colpo di sonno oppure di un malore. E' successo intorno poco dopo le 15 di martedì 5 dicembre. 

 

L'uomo stava guidando lungo la strada statale 42 in direzione Malè, quando poco prima del bivio per Rabbi all'altezza dell'abitato di Cavizzana ha perso il controllo del mezzo per finire la corsa nel fosso.

 

Sul posto sono immediatamente intervenuti i soccorsi, compreso l'elicottero, i vigili del fuoco di Malè e i corpi di Cavizzana e Caldes, oltre ai carabinieri per effettuare i rilievi del caso gestire il traffico e ricostruire l'esatta dinamica dell'evento.

 

Il quarantasettenne è stato elitrasportato all'ospedale Santa Chiara di Trento.

Video del giorno
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 14 Dicembre 2017
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Guarda le edizioni precedenti
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

15 dicembre - 06:50

La perturbazione arrivata in Trentino tra domenica 10 e lunedì 11 dicembre è un evento molto raro. Temperature più alte in montagna rispetto al fondovalle e aumenti in quota tra i 10 e 16 gradi

15 dicembre - 18:01

Il fatto è stato ripreso in apertura di Consiglio provinciale, Dorigatti: "La violenza di genere è un fenomeno trasversale", Claudio Cia: "Questa modalità di 'accoglienza' dei profughi è fallita". La Lega: "Responsabilità politica di chi ci sta governando, comprese quelle donne che si sono battute per una legge a tutela del genere femminile per pura demagogia e propaganda elettorale"

15 dicembre - 16:00

Diversi gli interventi della polizia locale tra quattro ristoratori segnalati alla Procura per inquinamento olfattivo, due mezzi sono stati rimossi nei sobborghi cittadini, ma anche un condominio infestato dagli insetti e una signora multata perché 'pizzicata' dalle telecamere a non fare la raccolta differenziata

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato