Contenuto sponsorizzato

Fermata in piazza Dante prende a pugni, calci e morsi gli agenti di polizia. Nei guai una ventenne

Un agente è stato morso al braccio ed è stato accompagnato al pronto soccorso. Le forze dell'ordine stavano cercando un gruppo che poco prima aveva aggredito un ragazzo nella zona del Castello del Buonconsiglio 

Pubblicato il - 16 aprile 2018 - 08:39

TRENTO. Sarà denunciata per resistenza a pubblico ufficiale la ragazza 22enne, di origine trentina, che nella serata di sabato si trovava in piazza Dante quando è stata fermata  da due poliziotti.

 

Il tutto è iniziato attorno alle 21. Nella zona del Castello del Buonconsiglio un ragazzo di 26 anni, di origine straniera, aveva chiesto aiuto dopo essere stato aggredito. Il giovane, portato poi in ospedale con ferite di media entità, ha descritto alle forze dell'ordine quello che era successo fornendo degli elementi di alcune persone che lo avevano aggredito.

 

Immediatamente sono partiti dei controlli in città da parte delle volanti che erano presenti in zona. Due agenti di polizia, arrivati in piazza Dante, in prossimità della stazione dei treni, hanno individuato un gruppo di giovani sospetti.

 

Scesi dall'auto, gli agenti hanno chiesto i documenti ai ragazzi ma a quel punto, una ragazza, ha iniziato a sferrare calci e pugni. Non si è però limitata solo a questo perché dopo pochi attimi ha iniziato a prendere a morsi un poliziotto. La giovane è stata fermata e portata in questura mentre gli agenti si sono recati al pronto soccorso per delle cure mediche.

Video del giorno
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 luglio 2018
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 luglio - 06:01

Giuliano Muzio, di ritorno dalle vacanze, cerca di disinnescare la proposta alternativa a Rossi tacciando di 'populismo' e 'movimentismo' l'ex direttore de L'Adige. Parole che irritano Civico e Robol. Intanto monta il fermento attorno a Ghezzi: molti i sostenitori che sottoscrivono un appello 

22 luglio - 15:51

L'allarme è stato lanciato dal compagna che si trovava assieme lungo il sentiero.  I soccorritori non hanno potuto fare altro che constatare il decesso

22 luglio - 09:35

Dopo la presentazione da parte del governatore si apre la discussione. Il calendario dei lavori è previsto fino a giovedì, con la possibilità di andare a oltranza se le opposizioni faranno ostruzionismo

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato