Contenuto sponsorizzato

Scontro sulla Valsugana poco dopo lo svincolo di Levico

L'incidente è avvenuto in direzione nord tra una Cinquecento e un'altra auto che l'avrebbe tamponata a grande velocità. Disagi al taffico

Pubblicato il - 11 febbraio 2018 - 14:55

LEVICO. Si tratterebbe di un violento tamponamento. Uno scontro tra un'auto di grossa cilindrata e una Cinquecento che fortunatamente non ha causato vittime o gravi feriti ma sta, comunque, bloccando la viabilità sulla Valsugana. L'incidente è avvenuto pochi minuti fa, intorno alle 14.30, e subito è stato segnalato sull'utilissima e suo malgrado (visto che ogni giorno ci sono, purtroppo, nuovi incidenti e disagi su quell'asse) aggiornatissima pagina Facebook Sos47 Valsugana e su Viaggiare in Trentino.

 

Le due auto si sono scontrate all'altezza dello svincolo per Levico (quello che arriva poco dopo Caldonazzo, guardando in direzione Borgo Valsugana) però sulla corsia nord che risale verso Pergine. Un punto molto pericoloso perché le auto che si immettono da Levico per dirigersi a nord, una decina di metri prima, sono costrette a entrare in Valsugana con un angolo di visuale molto ridotto anche perché lo svincolo è posto subito dopo un dosso.

 

Chi proviene da Sud, spesso a grande velocità, quindi rischia di trovarsi davanti un'auto appena immessa ancora in fase di accelerazione. E probabilmente i fatti si sono svolti così. La Cinquecento si era appena immessa e l'altra auto è sopraggiunta senza fare in tempo a rallentare centrandola in pieno e facendola sbandare contro il guardrail. Sul posto i vigili del fuoco di Levico e un'ambulanza. Al momento è chiusa la corsia nord.

Video del giorno
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 Agosto
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

17 agosto - 20:20

Dopo che ieri sera l'assemblea del partito ha democraticamente scelto di non puntare sul governatore uscente come candidato presidente il segretario ha fatto un passo indietro ma dal Pd nazionale è arrivato un imbarazzante diktat: ''Non si cambia linea. Convocate un'altra assemblea alla presenza di un esponente della segreteria nazionale del Pd"

17 agosto - 19:19

La guardia di finanza ha immobilizzato oltre 400 mila euro di beni e conti correnti ad Adriano Peterlini. Gli viene contestato anche che per evitare la confisca dei beni avrebbe simulato la compravendita di un’automobile intestata alla società con una ditta di Verona, il cui socio unico è la moglie

17 agosto - 19:57

L'incidente è successo alle porte di Andalo. Quattro i feriti trasportati al Santa Chiara. Sul posto tre ambulanze e l'elicottero, i pompieri di zona, i carabinieri di Cles e la polizia locale

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato