Contenuto sponsorizzato

Scontro tra due auto, Valsugana paralizzata

E' successo poco prima delle 14 all'altezza della Cà Rossa. Sul posto due ambulanze e autosanitaria, oltre ai vigili del fuoco volontari di Pergine e alla polizia locale. Traffico deviato verso Caldonazzo

Foto di facebook Sos 47 Valsugana
Pubblicato il - 15 maggio 2018 - 14:09

TENNA. Incidente poco prima delle 14 lungo la strada statale 47 della Valsugana e traffico completamente bloccato.

 

Si segnalano, infatti, incolonnamenti e code in entrambe le direzioni per permettere i soccorsi e il traffico veicolare è stato deviato verso Caldonazzo.

 

E' successo all'altezza della Cà Rossa, quando due veicoli in curva si sono scontrati, forse anche a causa del fondo stradale reso viscido dalla pioggia. 

 

Immediato l'allarme e sul posto si sono portati i soccorsi, due ambulanze e autosanitaria, i vigili del fuoco volontari di Pergine e la polizia locale per effettuare i rilievi, ricostruire la dinamica, ancora al vaglio delle forze dell'ordine, e gestire il traffico.

 

Tre i feriti, che non sembrano in pericolo di vita, sottoposti alle cure del personale sanitario prima del trasporto all'Ospedale per accertamenti e approfondimenti.

 

 

Video del giorno
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 luglio 2018
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 luglio - 19:40

Andrea Franzoi, padre della piccola Elena, ha voluto ringraziare la moglie che ha gestito alla grande l'intera situazione ma anche gli operatori 112/118 e i soccorritori per la velocità, la gentilezza e la professionalità 

21 luglio - 06:01

Lo chiede il circolo di Levico al segretario Muzio. L'intenzione è quella di uscire dall'impasse dei nomi partendo prima da un programma condiviso. Un documento consegnato al segretario in vista dell'assemblea di lunedì

21 luglio - 19:02

Un tifoso veneto è stato colpito alla testa da una bottiglia. Sul posto polizia e carabinieri, ma anche la Digos per sentire le testimonianze e visionare le immagini. Allerta massima per evitare un nuovo contatto terminata la partita amichevole

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato