Contenuto sponsorizzato

Si immette contromano in Valsugana, sfiorato l'incidente

L'auto ha 'sbagliato'  alla rotonda per Calceranica e ha percorso contromano tutta la strada che serve a uscire dalla Ss47. Poi ha fatto una manovra a gomito per immettersi sulla strada principale

Foto postata su Sei di Pergine se
Pubblicato il - 09 agosto 2018 - 14:21

PERGINE. Si è fatta la rotonda che dalla Valsugana conduce verso Calceranica, ha visto che la rampa che sarebbe di uscita dalla Ss47, era libera e ha pensato fosse quella di entrata. Poi, una volta arrivata al momento di immettersi si è accorta che le macchine da lì risalivano e non scendevano e ha piazzato una manovra a gomito per riprendere il corretto senso di marcia.

 

E' quanto, probabilmente, è accaduto questa mattina allo svincolo per Calceranica. L'ennesimo, clamoroso contromano, pericolossisimo perché quella strada è sempre percorsa ad alta velocità e non dovrebbe prestarsi a incomprensioni o errori. E invece l'automobilista alla guida di questa macchina ha sbagliato eccome.

 

Anche perché all'altezza della rotonda che sovrasta la Valsugana i cartelli sono ben visibili. La direzione Trento-Pergine-Brennero/Modena è ben segnalata e invece lui, dopo aver saltato l'uscita, ha imboccato la via sbarrata da un chiaro segnale di divieto. Solo per fortuna non si sono verificati incidenti. Gli altri automobilisti hanno rallentato e lo hanno schivato evitando il peggio.

Video del giorno
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 14 agosto 2018
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

15 agosto - 18:43

L'Amministrazione, in risposta ad una nota della consigliera circoscrizionale Martina Loss, ha spiegato che si stanno portando a termine alcuni lavori di miglioria per rendere il canile più sicuro e accogliente   

15 agosto - 14:34

Come ogni anno si sono svolte le celebrazioni del ricordo di quel giorno del 1944 quando i nazisti ammazzarono 17 persone tra civili e partigiani. Alessandro Olivi: "Già allora la divisione era tra sovranismo e autonomia, tra pluralismo e omologazione"

15 agosto - 15:43

L'allarme era stato lanciato ieri sera dopo che l'uomo non aveva più fatto rientro al campeggio. Le ricerche hanno visto impegnati i vigili del fuoco di Riva del Garda, la Polizia e il Soccorso alpino 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato