Contenuto sponsorizzato

Stupro di gruppo a Trento, arrestata una quarta persona

Il primo dicembre erano stati arrestati tre nigeriani che avevano prima abusato di una giovane connazionale in un parco e poi l'avevano rapinata. Gli investigatori hanno stretto il cerchio su un quarto uomo, un nigeriano classe '94 ospite della struttura d'accoglienza "Fersina", arrestato il 9 gennaio

 

Pubblicato il - 12 gennaio 2018 - 12:08

TRENTO. E' stato arrestato un quarto, potenziale, violentatore. Si tratta sempre di un nigeriano classe '94, che si trovava tra gli ospiti della struttura di accoglienza "Fersina". Un altro richiedente asilo, quindi, che sarebbe tra i violentatori di quella terribile notte di fine novembre quando si sarebbe verificata una violenza di gruppo. La polizia non ha dubbi e nel suo comunicato stampa parla di "carnefici" e di riconoscimenti fatti dalla donna che è stata violentata "senza ombra di dubbio".  

 

Lo scorso 25 novembre la donna aveva raccontato dell'abuso sessuale subita da parte di un gruppo di uomini nigeriani agli investigatori della polizia di Trento. Dalla denuncia è emerso che la donna, che si trovava nei pressi di un bar, era stata costretta da alcuni uomini, sotto minaccia, a recarsi nel vicino parco. Qui gli uomini avrebbero poi abusato sessualmente di lei, violentandola a turno. Successivamente l'avrebbero minacciata nuovamente di ulteriori ritorsioni se avesse chiesto aiuto alla polizia.

 

Tre violentatori furono arrestati il primo dicembre, a seguito del riconoscimento "senza ombra di dubbio" da parte della vittima. Dopo i primi provvedimenti cautelari, gli investigatori hanno stretto il cerchio sul quarto componente della banda, arrestato il 9 gennaio.

 

“A fronte di reati particolarmente degradanti per la dignità umana - commenta il capo della squadra mobile Salvatore Ascione - è fondamentale una risposta immediata ed efficace da parte della polizia giudiziaria che consenta non solo di assicurare alla giustizia gli autori di questo grave reato, ma anche di dimostrare che non esistono sacche di impunità dove criminali possono insidiarsi nella nostra comunità”.
 

Video del giorno
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 16 gennaio 2018
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Guarda le edizioni precedenti
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

17 gennaio - 11:02

La malga Albi di Garniga era stata ristrutturata nel 2007. Sul posto i Corpi dei Vigili del fuoco volontari di Garniga, Romagnano, Ravina e Aldeno oltre ai Permanenti di Trento

17 gennaio - 06:01

E' partito il primo gennaio e la Pat lo ha definito "una svolta per le politiche sociali per il contrasto alla povertà". Ma non a tutti è andata bene. Giusppe Adinolfi ci racconta la sua storia: "Abbiamo fatto i conti e mi spettano 744 euro all'anno. Con il Progettone riprenderei a lavorare ad aprile. Come faccio?"

17 gennaio - 10:18

L'azienda era nata negli anni Trenta e la famiglia si era trasferita dalla Sicilia. Ora si passa alla terza generazione, alla guida della Distilleria Alpina andrà il figlio

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato