Contenuto sponsorizzato

Tragedia tra i boschi, escursionista in mountain bike trovato senza vita

Le ricerche del biker sono scattate questa mattina tra Maso Milano in Val di Non e Cavedago, quando il Soccorso alpino e vigili del fuoco volontari di zona sono entrati in azione per ritrovare la persona

Pubblicato il - 23 giugno 2018 - 21:46

CAVEDAGO. Tragedia a Cavedago. Un biker è stato trovato senza vita in fondo a un dirupo.

 

La persona stava percorrendo in mountain bike un sentiero in zona Cavedago, quando per cause ancora da accertare è precipitato per oltre cento metri e le ferite riportate durante la caduta si sarebbero rivelate fatali.

 

Le ricerche del biker sono scattate questa mattina tra Maso Milano in Val di Non e Cavedago, l'uomo era solito percorrere la strada forestale che collega l'abitato di Cavedago con Andalo e aveva inviato in mattinata ai famigliari una foto dalla Tana dell'Ermellino, posto dal quale sono entrati in azione il Soccorso alpino e vigili del fuoco volontari

 

I soccorsi si sono serviti anche dell'elicottero per sorvolare l'area e cercare di individuare la persona. 

 

In serata il ritrovamento, ma purtroppo la persona è senza vita e il personale sanitario non ha potuto far altro che constatare il decesso.

 

Oltre a soccorso alpino e pompieri, impegnati nel recupero della salma, sul posto si sono portati anche i carabinieri per effettuare i rilievi e ricostruire la dinamica. 

Video del giorno
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 luglio 2018
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 luglio - 13:11

Oggi la relazione sulla manovra, da domani e per tutta la settimana la discussione in consiglio provinciale. Già depositati migliaia di emendamenti. Da giovedì prevista la seduta a oltranza

23 luglio - 13:12

Quando è scomparso indossava un cappello a strisce e una camicia blu. Il messaggio di ricerca è arrivato anche in Trentino.  Indagini condotte dai carabinieri di Peschiera

23 luglio - 06:01

Scenderebbe in pista solo se il consigliere uscente fosse l'unico candidato alla selezione interna: 'per una questione di democrazia'. Per le nuove regole chi si è candidato con altre formazioni è escluso dalla lista: fuori anche Giovanna Giugni che correva per Sel nel 2013

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato