Spazio pubblicitario
Emergenza freddo, dal Trentino un aiuto ai canili di Taranto e Campobasso

L’iniziativa solidale è stata lanciata dal locale Ciolda per aiutare gli animali sommersi da neve e ghiaccio. E' possibile aiutare gli amici a quattro zampe consegnando al locale cibo e coperte

Di Raffaele Dalledonne - "Ivo de Carneri" - 11 gennaio 2017 - 12:21

PERGINE. L’emergenza maltempo non è ancora finita e nelle regioni più colpite dall’ondata siberiana c’è parecchia preoccupazione per gli animali. A muoversi è anche il Trentino.  Il locale Ciolda in località Valcanover ha deciso di aiutare gli animali che si trovano presso i canili di Taranto e Campobasso e che in questi giorni sono stati colpiti da abbondanti nevicate e dal freddo.

Attraverso l’iniziativa, pubblicizzata tramite Facebook, “binario seventynine Ciolda chiede alle persone di aiutare con cibo e coperte da consegnare al locale che provvederà poi a trasferire il tutto ad un'associazione animalista.

 

Matteo Molinari, tra gli ideatori di una simile iniziativa che ha coinvolto anche il canile di Trento, ci spiega il motivo per il quale Ciolda ha deciso di aiutare i canili colpiti dal freddo nel sud Italia. “La moglie del titolare del locale – ci spiega - ha saputo dell'emergenza da una sua amica che opera nell’associazione animalista che si occupa dei canili di Taranto e Campobasso e assieme al marito ha pensato di sostenere e promuovere questa iniziativa solidale. Tutti noi del Ciolda siamo amanti degli animali e quindi abbiamo pensato di aiutare gli amici a quattro zampe che si trovano in difficoltà e creare questa importante iniziativa”.

 

La raccolta per il canile di Trento, avvenuta da alcune settimane, è stata un successo. “Sono arrivate tante coperte e cibo – ci spiega Molinari – ma comunque per chi volesse donare altro mangiare per i nostri amici a quattro zampe è sempre ben accetto anche durante l’anno”.

 

Per quanto riguarda l'iniziativa lanciata dal locale Ciolda, “l’associazione animalista si recherà a Taranto e Campobasso durante il fine settimana per portare il materiale raccolto”, occorre quindi portare le coperte e il cibo il prima possibile presso il locale. “Ringraziamo anticipatamente – spiegano gli ideatori - chi si unirà a questa iniziativa solidale”.

Spazio pubblicitario

Dalla home

24 febbraio - 19:35

Linea dura contro maleducati e delinquenti sugli autobus. Mercoledì sera l'autista del 17 è stato insultato e ha ricevuto uno sputo in volto da un passeggero per essersi rifiutato di partire dopo che l'utente aveva dichiarato di non voler fare il biglietto. La Fisal ha chiesto di blindare ermeticamente le cabine di guida. La Cisl ha proposto alle altre sigle sindacali di costituirsi parte civile

24 febbraio - 21:26

Ieri sera a Pergine l'avvocato Degaudenz ha spiegato, carte alla mano, la vicenda delle famiglie truffate dal dipendente della Comunità Alta Valsugana che ora dovranno risarcire lo stesso ente pubblico. Molte le domande che hanno trovato risposta (se alcune famiglie erano complici e perché il Tar hanno rigettato i ricorsi) ma quella più attesa "Chi paga quando sbaglia l'ente pubblico" non ha trovato risposta 

24 febbraio - 20:06

In nuovo segretario sarà deciso nella riunione della prossima settimana. Toccherà a lui portare il partito a congresso

Spazio pubblicitario
Spazio pubblicitario
Spazio pubblicitario
Spazio pubblicitario