Spazio pubblicitario
Fermata per un controllo ha fretta di andare via: a casa l'aspetta il compagno, denunciata coppia di spacciatori

In casa trovati alcuni grammi di hashish e cocaina, oltre a 700 euro, al bilancino e al materiale per confezionare le dosi. I controlli nel week end hanno portato anche alla denuncia di un uomo di Stenico per possesso sostanze stupefacenti 

Pubblicato il - 20 marzo 2017 - 13:25

TIONE. Nel week end i carabinieri di Tione hanno denunciato due persone per stupefacenti nell'ambito di alcuni controlli straordinari sul territorio. Nella tarda serata di sabato, durante un controllo a Tione, le forze dell'ordine hanno fermato una donna L.M. di 42 anni e residente a Spiazzo: durante le operazioni di controllo la conducente ha manifestato insofferenza e insistenza nel voler andare via, affermando più volte di avere fretta.

 

Questo atteggiamento ha indotto i carabinieri ad effettuare un controllo approfondito: la perquisizione alla donna e al veicolo facevano emergere il possesso di alcuni grammi di hashish. Le dosi, già confezionate, hanno spinto i militari a recarsi all'abitazione, dove sono stati trovati altri grammi della stessa sostanza e un bilancino di precisione usato per il confezionamento, oltre a diverse centinaia di euro, che si ritiene siano il frutto dello spaccio della droga. 

 

Nell'abitazione era presente anche il compagno, C.L., 50enne operaio pregiudicato, in possesso invece di cocaina. Denunciati per detenzione ai fini di spaccio, sono stati trovati in possesso di 80 grammi di hashish, 11 grammi di cocaina, un bilancino di precisione, materiale per confezionare le dosi e 700 euro, provento dello spaccio. La droga in loro possesso, una volta venduta, avrebbe fruttato altri mille euro.

 

Sempre nel corso del fine settimana i Carabinieri di Tione hanno segnalato al Commissariato del Governo un 37enne di Stenico trovato in possesso di 10 grammi di hashish.

 

 

 

Spazio pubblicitario

Dalla home

25 aprile - 19:13

Nel corteo per le vie del centro bandiere rosse e della pace. Andreatta e Rossi hanno deposto le corone nei luoghi simbolo della lotta contro il nazifascismo. Un corista della corale che ha cantato le canzoni partigiane proviene dalla Guinea ed è ospite della Residenza Fersina. Giuseppe Ferrandi ricorda la figura di Gino Lubich, partigiano e giornalista

25 aprile - 13:06

La giunta veneta ha firmato in diretta Facebook il decreto di convocazione alle urne dei cittadini, la data scelta è quella del 22 ottobre. Roberto De Laurentis: "L'Autonomia trentina può uscire più forte grazie a quella veneta"

25 aprile - 16:32

Sul posto le Forze dell'ordine e i Vigili del fuoco che sono riusciti a spegnere le fiamme

Spazio pubblicitario
Spazio pubblicitario
Spazio pubblicitario
Spazio pubblicitario