Contenuto sponsorizzato

Giornata da bollino nero sull'A22, forti rallentamenti su tutto il tratto e un tamponamento che causa 6 km di coda

Il flusso veicolare tra Rovereto Sud e Ala/Avio in direzione sud è obbligato a viaggiare su una sola corsia per permettere le operazioni di soccorso e di pulizia del fondo stradale. Si registrano rallentamenti lungo tutto il tratto autostradale, anche nella corsia in direzione nord. 

Pubblicato il - 15 luglio 2017 - 10:49

ROVERETO. Quattro auto coinvolte in un tamponamento avvenuto alle 9.30 sull'A22 tra il casello di Rovereto Sud e Ala in direzione sud. Forti disagi al traffico, già compromesso per la giornata da bollino nero,  per la formazione di una coda di 6 chilometri.

 

Tre le ambulanze intervenute per soccorrere i feriti che sono stati trasportati all'ospedale Santa Maria del Carmine di Rovereto. Sul posto anche le volanti della Polizia stradale

 

Il flusso veicolare è obbligato a viaggiare su una sola corsia per permettere le operazioni di soccorso e di pulizia del fondo stradale. Si registrano rallentamenti lungo tutto il tratto autostradale, anche nella corsia in direzione nord. 

 

 

Video del giorno
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 16 gennaio 2018
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Guarda le edizioni precedenti
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

17 gennaio - 11:02

La malga Albi di Garniga era stata ristrutturata nel 2007. Sul posto i Corpi dei Vigili del fuoco volontari di Garniga, Romagnano, Ravina e Aldeno oltre ai Permanenti di Trento

17 gennaio - 06:01

E' partito il primo gennaio e la Pat lo ha definito "una svolta per le politiche sociali per il contrasto alla povertà". Ma non a tutti è andata bene. Giusppe Adinolfi ci racconta la sua storia: "Abbiamo fatto i conti e mi spettano 744 euro all'anno. Con il Progettone riprenderei a lavorare ad aprile. Come faccio?"

17 gennaio - 10:18

L'azienda era nata negli anni Trenta e la famiglia si era trasferita dalla Sicilia. Ora si passa alla terza generazione, alla guida della Distilleria Alpina andrà il figlio

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato