Contenuto sponsorizzato
Muore nel parcheggio dell'Obi di via Brennero un uomo di 63 anni. Probabile malore

Dopo un'ora di incessanti manovre di rianimazione non si è potuto fare altro che constatare il decesso. Sul posto ambulanze del 118 e polizia

Pubblicato il - 19 aprile 2017 - 19:49

TRENTO. E' morto dopo un'ora di incessante massaggio cardiaco. Per l'uomo di 63 anni che aveva appena fatto acquisti presso l'Obi di via Brennero non c'è stato niente da fare se non constatare l'avvenuto decesso dopo che i medici rianimatori hanno tentato l'impossibile. 

 

Verso le 18.15, appena uscito dalla porta che dà sul parcheggio interno, si è accasciato battendo violentemente la testa. Sembra improbabile che si sia inciampato, sembra piuttosto che all'origine della caduta ci sia un malore.

 

Dopo che alcuni testimoni hanno dato l'allarme, un medico che in quel momento stava facendo acquisti nel negozio ha provveduto a prestare i primi soccorsi, iniziando da subito le manovre di rianimazione in attesa dell'ambulanza che è intervenuta con a bordo l'equipe medica.

 

Per un'ora il tentativo di far rinvenire l'uomo non si è mai fermato, mentre alcuni clienti passavano vicino al corpo dell'uomo per raggiungere le automobili parcheggiate e altri preferivano raggiungere il parcheggio facendo il giro più largo per non assistere alla scena straziante della rianimazione. 

 

Quando i medici hanno deciso di fermarsi, sul corpo dell'uomo è stato steso il telo bianco in attesa dei familiari - avvertiti del malore e giunti poi sul posto - e della polizia per i rilievi necessari.  

Video del giorno
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 settembre - 19:10

Nella lettera inviata al cda (che pubblichiamo) con la quale l'ex numero 1 della società ha fatto un passo indietro nessun riferimento alle vicende giudiziarie. Oggi intanto c'è stata l'udienza preliminare. L'accusa di appropriazione indebita a carico di Gnesetti è stata ridotta di 95 mila euro (spostati a Giuliani di Target). Il legale di Grassi: "Ogni scelta è sempre stata condivisa con la società"

21 settembre - 13:41

La proposta del pd Fiano prevede un terzo uninominale e il resto proporzionale. Ma si aprirebbe un caso politico, gli autonomisti potrebbero alzare le barricate, potrebbero determinare il nulla di fatto. Per due seggi in meno all'Svp

21 settembre - 16:02

Lunedì la partita con il Lizzanella è stata sospesa dopo che un giocatore del Romania ha aggredito l'arbitro. 3 a 0 a tavolino e due anni di squalifica per il giocatore. Ma la squadra già l'anno scorso s'era "distinta" nella coppa disciplina aveva collezionato 135,20 punti (la penultima ne aveva 15,35)

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato