Contenuto sponsorizzato

Perde il controllo dell'auto, giovane finisce contro il muro a bordo strada

L'incidente è avvenuto intorno alle 13.30 lungo la SS239 tra Tione e Ponte Rendena. Grande spavento, danni alla vettura, ma il ragazzo è uscito illeso dall'abitacolo

Pubblicato il - 19 maggio 2017 - 14:05

TIONE. Incidente stradale intorno alle 13.30 sulla SS 239 tra Tione e Ponte Rendena, quando un ragazzo ha perso il controllo della vettura andando a sbattere contro un muro.

 

Il ragazzo, classe 1998, stava percorrendo il tratto da Ponte Rendena in direzione Tione, quando, a causa del fondo stradale reso viscido dalla pioggia, nell'affrontare la curva ha perso il controllo della vettura andando a sbattere frontalmente contro  il muro a bordo strada.

 

Sul posto sono prontamente arrivati i soccorsi, i vigili del fuoco volontari di Tione e la polizia delle Giudicarie. Fortunatamente il ragazzo è uscito illeso dall'abitacolo. tutto si è risolto con un grande spavento e danni all'auto

Video del giorno
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 aprile 2018
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Guarda le edizioni precedenti
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 aprile - 06:01

Sono stati citati a giudizio il Consorzio di miglioramento fondiario di Darzo e Lodrone assieme al presidente Narcino Marini. I sindaco di Storo, Luca Turinelli: "Difficile capire dove il Consorzio troverà i soldi se arrivasse una condanna"

22 aprile - 17:52

A lui, tenente che combatté a fianco di Damiano Chiesa, sarà dedicata una mostra curata da Epifanio Delmaschio e dalla nipote Lavinia Pasquali. Dal 9 al 13 maggio a Rovereto in piazza del Suffragio. La figlia Isabella de Lindegg: "Ha fatto tanto per la sua terra"

22 aprile - 15:54

Il racconto della giornata: proteste fin dalla mattina, qualche tensione e sei attivisti che si arrampicano sugli ippocastani per impedire che vengano abbattuti. Le opposizioni: "Arroganza". Ma il primo cittadino: "Non si arretra di un millimetro"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato