Contenuto sponsorizzato
Scopre di avere un contratto di energia a suo nome, fa denuncia e i carabinieri trovano un covo di spacciatori

Un uomo ha denunciato l'esistenza di un contratto di energia elettrica a suo nome in un appartamento a Trento. Nell'eseguire dei controlli nell'appartamento in via Don Sordo i Carabinieri hanno trovato due spacciatori e un terzo ragazzo colpito da decreto di espulsione

Pubblicato il - 11 agosto 2017 - 16:40

TRENTO. Sono state denunciati in stato di libertà due cittadini di 20 e 30 anni di nazionalità tunisina e un connazionale di 27 anni perché in possesso di stupefacenti e per la presenza irregolare in Italia.

 

A condurre l'operazione sono stati i carabinieri di Trento nel corso di una verifica effettuata all'interno di un appartamento, a seguito di una denuncia presentata da un cittadino albanese che aveva scoperto di essere intestatario, proprio in quell'appartamento, di un contratto per la fornitura di energia elettrica pur non avendoci mai vissuto.

 

Nel controllare l'appartamento i carabinieri hanno trovato i due giovani di 20 e 30 anni in possesso rispettivamente di 18 grammi di eroina e 8 grammi di cocaina, un bilancino di precisione e circa 1000 euro in contanti che arriverebbero dall'attività di spaccio della sostanza stupefacente.

 

Nell'ambito del controllo è stato deferito per inosservanza del decreto di espulsione del Questore di Trento anche un loro connazionale di 27 anni.

Video del giorno
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 ottobre - 17:48

Ecco il video delle aggressioni e il momento del fermo dei cinque giovani che hanno lanciato vernice e bottiglie vuote contro il gazebo del partito di estrema destra

21 ottobre - 21:41

Il presidente della Provincia esce bene dal dibattito su La7 incentrato sul referendum del Veneto e della Lombardia per chiedere maggiori competenze. E alla Lega dice: "Ok il referendum ma prima di tutto ci deve essere un accordo finanziario chiaro con lo Stato"

21 ottobre - 17:26

Il comico ieri all'Auditorium Santa Chiara ha fatto il suo show che ruota attorno al tema delle bufale e dalla "falsa" informazione. Due battute sull'Autonomia ("tenetevela stretta" e "vi tenete le tasse per spartirvele") e poi varie risate da Berlusconi - Tutankhamon alla speranza ("fideistica") che il Movimento 5 Stelle cambi l'Italia

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato