Spazio pubblicitario
Tentato furto in centro a Trento, due donne denunciate

Le due donne sono entrate nel negozio di via Cavour accompagnate da tre minori e hanno cercato di rubare un capo di abbigliamento dal valore di circa 70 euro. Il furto non è andato a buon fine per il sistema antitaccheggio e la prontezza di riflessi della commessa

Pubblicato il - 11 gennaio 2017 - 15:39

TRENTO. I carabinieri hanno denunciato due donne, rispettivamente di 32 e 25 anni, nate in provincia di Padova, ma residenti in un campo nomadi di Verona che nel pomeriggio di ieri hanno compiuto un furto ai danni del negozio Amanito di via Cavour a Trento.

 

Le due donne, accompagnate da tre minori di età compresa tra i 2 e gli 11 anni, sono entrate nel negozio e mentre la prima si è adoperata per distrarre la commessa, la seconda ha indotto il nipote undicenne a celare il capo di abbigliamento nel vano sottostante il passeggino.

 

La manovra attuata non è però andata a buon fine: il sistema antitaccheggio ha suonato, mentre la commessa ha mostrato una decisa prontezza di riflessi nel chiedere il motivo di attivazione dell’allarme.

 

Le due donne, scoperte, non hanno potuto far altro che restituire il capo di abbigliamento dal valore di circa 70 euro e allontanarsi repentinamente.

La successiva telefonata al 112 e ha attivato i militari dell’Aliquota Operativa che hanno fermato le due donne per condurle in caserma dove sono state denunciate in stato di libertà per il reato di tentato furto aggravato in concorso.

 

Spazio pubblicitario

Dalla home

30 aprile - 07:06

Dopo l'assemblea dei soci e le parole di Di Benedetto che ha invitato a spostare l'assemblea a Milano o Verona e i trentini a non rialzare "il ponte levatoio che ha tenuto in miseria queste terre in passato" prendono posizione i due ex rivali alle passate provinciali. Rossi: "Il punto è avere nella vision di Itas una caratterizzazione territoriale forte"

29 aprile - 19:31

Ad ogni proiezione gli spettatori saranno forniti di una schedina per votare da 1 a 5. Chi otterrà il punteggio più alto vincerà il Premio Acqua Levico dedicato all'azienda trentina leader nel settore, la più leggera in Europa e con uno stabilimento totalmente ecocompatibile

29 aprile - 20:25

In giro per la città sono tantissime le opere di questo autore che si tagga con la scritta "Cheso" (da Queso, formaggio in spagnolo). Il suo tratto caratteristico è una linea nera concentrica e continua attraverso la quale dà vita a figure antropomorfe

Spazio pubblicitario
Spazio pubblicitario
Spazio pubblicitario
Spazio pubblicitario