Contenuto sponsorizzato
Trento-Malè, lancia zaino dal treno, all'interno un chilo di eroina

Le forze dell'ordine, allertate dai ferrovieri, hanno sequestrato la sostanza stupefacente, pronta per essere immessa sul mercato trentino. Il rinvenimento è avvenuto intorno a mezzanotte e mezza di sabato scorso. Salvatore Ascione (capo della squadra mobile): "Colpiamo i canali di rifornimento delle piazze trentine al fine di indebolire le capacità economiche dei gruppi criminali"

La fermata 'Trento nord zona commerciale' della ferrovia Trento-Malè
Pubblicato il - 20 marzo 2017 - 13:42

TRENTO. Intorno a mezzanotte e mezza di sabato 18 marzo, gli agenti della polizia in servizio alla Polfer sono intervenuti alla fermata della linea ferroviaria 'Trento nord zona commerciale' della Trento-Malè recuperando circa 1 chilo di eroina pronta per essere immessa sul mercato trentino.

 

Le forze dell'ordine, allertate dai ferrovieri insospettiti dalla presenza di alcune persone, hanno rinvenuto e sequestrato uno zaino contenente l'eroina: secondo i primi accertamenti non si esclude che qualcuno possa aver lanciato lo zaino da un treno di passaggio per far recuperare poi la sostanza stupefacente ai complici. 

 

"Questo sequestro del chilo di eroina - commenta Salvatore Ascione capo della squadra mobile e portavoce del Questore Massimo D'Ambrosio - realizzate anche con il concorso della  Polizia Ferroviaria sono finalizzate a colpire, con tutte le risorse messe in campo dalla polizia, i canali di rifornimento delle piazze trentine al fine di indebolire le capacità economiche dei gruppi criminali e per contribuire al maggior senso di sicurezza della cittadinanza trentina". 

Video del giorno
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 agosto - 17:54

Tra Ghost town, villaggi indiani e la Monument valley, ma anche temperature altissime e tempeste di sabbia, il trentino ha raggiunto la terra di confine a nord-ovest del continente americano: "In Alaska ci sono solo tre stagioni: luglio, agosto e l'inverno. Qui nevica già"

20 agosto - 06:13

Le denunce di infortuni colpiscono soprattutto  i settori terziario e agricoltura. Per la Cgil e la Cisl  "Incremento legato alla crescita economica" mentre per la Uil "Caduta di attenzione sulla sicurezza nei posti di lavoro"

20 agosto - 17:17

L'uomo, un 43enne bulgaro, è stato colto da un malore. Si trovava sulla Marmolada a quota 3.200 poco dopo la ferrata di Punta Penia

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato