Contenuto sponsorizzato

Voleva fotografare il panorama ma si perde. Recuperato dal Soccorso alpino grazie alle coordinate gps tramite WhatsApp

L'uomo dopo aver perso l'orientamento ha chiesto aiuto. Gli uomini del Soccorso alpini hanno ritrovato l'escursionista in una zona di roccette esposta e particolarmente erta

Pubblicato il - 15 luglio 2017 - 09:10

VANOI. E' stato ritrovato l'escursionista ravennate di 41 anni in vacanza nel Vanoi che ieri pomeriggio si era recato in Val Poldina, tra Canal San Bovo e Caoria, per fotografare il panorama.
 

Dopo un tratto di strada, a 1200 metri circa il turista ha perso l'orientamento perdendo la traccia del sentiero e finendo in zona roccette. L'uomo si è messo telefonicamente in contatto con i parenti che si trovavano in paese che a loro volta hanno allertato la stazione del Soccorso alpino di Caoria.

 

Dopo aver contattato telefonicamente il disperso, gli uomini del Soccorso alpino hanno quindi recuperato le coordinate gps tramite WhatsApp e, in base alla descrizione del posto e al riferimento dato dal numero delle particelle forestali (aiutati dal Corpo forestale di Canal San Bovo)  tre soccorritori seguiti da una seconda squadra di cinque uomini, sono partiti lungo il sentiero delle Scalette verso le vecchie miniere di Pralongo.

 

Dopo circa mezz'ora di cammino gli uomini del Soccorso alpino, in notturna, hanno ritrovato l'escursionista in una zona di roccette esposta e particolarmente erta.

 

Aiutato a raggiungere il sentiero l'uomo ha quindi raggiunto in serata il fondovalle insieme al Soccorso alpino.

 

Video del giorno
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 maggio 2018
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 maggio - 13:25

Nella delibera di una settimana fa che stanziava 4 milioni di euro per "Investimenti a favore della crescita e dell'occupazione" venivano assegnati 10 punti in più se a fare domanda erano migranti e richiedenti asilo. Le opposizioni e le destre erano già, giustamente, sul piede di guerra. Ma la frase è discriminatoria. Rossi: "Abbiamo corretto l'errore" 

25 maggio - 15:27

L'azione dei carabinieri di Primiero San Martino, intervenuti dopo le segnalazioni di diversi residenti fino a cento metri di distanza dalla stalla in questione. Nei guai un allevatore agricolo della zona

25 maggio - 13:31

Le indagini, coordinate da Pasquale Profiti della procura di Trento, ha emesso il provvedimento di custodia cautelare in carcere nei confronti di Stefano Ramunni, che si trova ora al carcere di Genova Marassi. Operazione condotta dai carabinieri di Canal San Bovo

 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato