Contenuto sponsorizzato

I cervelli in fuga si fermano a Levico

Sabato inizia al  Monsignor Caproni il tour provinciale del coraggioso spettacolo prodotto da Elementare Teatro che debuttò con successo allo Zandonai di Rovereto. Si raccontano le nuove generazioni che in Italia hanno poco futuro con una storia che coinvolge i protagonisti di scelte radicali e obbligate ma anche le loro famiglie. L'ingresso è libero

Pubblicato il - 14 febbraio 2018 - 16:47

LEVICO. Sabato 17 febbraio alle ore 20.45 presso il Teatro Monsignor Caproni di Levico Terme si alzerà nuovamente il sipario sulle “Invisibili Generazioni” di Elementare Teatro. Lo spettacolo porta in scena di giovani “cervelli in fuga” evidenziando anche la difficoltà della classe dirigente nel gestire tale fenomeno in costante crescita. L’appuntamento di Levico Terme è il primo di una tournée che toccherà altri sei comuni trentini che ospiteranno lo spettacolo sia in replica serale che in mattinée scolastici.

 

 Invisibili Generazioni parla di un fenomeno di estrema attualità, ovvero l’emigrazione giovanile. Una realtà molto complessa e diversa rispetto all’emigrazione storica conosciuta dalle generazioni passate. Protagonisti della storia alcuni "espatriati", ma anche i loro familiari, quelli che sono rimasti e la classe dirigente che si trova a dover affrontare il fenomeno.

 

  A dare corpo e voce alle loro storie gli attori Marco Ottolini, Paola Tintinelli, Valentina Scuderi e Federico Vivaldi diretti da Carolina De La Calle Casanova che dello spettacolo è anche ideatrice e drammaturga.

 

 Invisibili Generazioni è una commedia giocata su più registri, a tratti ironica e punk, a tratti capace di toccare corde di autentica commozione, il lavoro Elementare  Teatro, una delle anime dell’Associazione che dal 2014 organizza la Rassegna Teatro in Valle in Vallarsa, racconta i cambiamenti in atto, in maniera empatica e convincente.

Come sottolinea l’ufficio emigrazione della Provincia Autonoma di Trento che ha commissionato il lavoro: “Tutti conosciamo qualcuno che è partito, chi in Europa, chi in altri continenti.

 

 Figli, nipoti, amici emigrano di nuovo per trovare lavoro e progettare una vita, cosa che – dopo la crisi, economica, politica, sociale – qui è sempre più difficile immaginare. Questa “generazione invisibile” ha diritto a una voce – che abbiamo scelto teatrale - e noi abbiamo il dovere di guardare e vedere la loro fatica e le loro speranze, consapevoli che in un mondo che sta cambiando velocissimamente immaginare soluzioni, proporre nuove politiche è una difficile impresa.”

 

Lo spettacolo è co-prodotto dall’Ufficio Emigrazione della Provincia Autonoma di Trento nell’ambito del progetto Trentino Global Network e distribuito dal Coordinamento Teatrale Trentino. Invisibili Generazioni andrà in scena a Levico Terme il 17 febbraio alle ore 20.45 presso il Teatro Monsignor Caproni di Levico. Ingresso libero

Video del giorno
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 giugno 2016
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 giugno - 06:01

Ieri il primo tavolo della coalizione dopo la retromarcia dei dem sulla presidenza. Per il segretario Giuliano Muzio si dovrà riuscire a convincere puntando sul programma, "a prescindere dal candidato presidente"

22 giugno - 12:16

Il plantigrado era stato segnalato da un comportamento piuttosto confidenziale

22 giugno - 11:50

Sulla trans è stata eseguita anche una perizia per verificare l'avvenuta transizione e se i seni fossero finti oppure veri. Assolta, ora si indaga su persona che le somiglia

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato