Contenuto sponsorizzato

Biancofiore su Bezzi: ''Si è visto più ai banchetti della Lega che ai nostri ma se si tessera e salda i contributi può anche candidarsi''

Precisazione della deputata rispetto all'articolo de il Dolomiti sul fatto che tra lei e il consigliere provinciale non corra buon sangue e abbia intenzione di non candidarlo. Pubblichiamo integralmente la sua posizione 

Di Luca Pianesi - 10 luglio 2018 - 13:35

TRENTO. Abbiamo scritto più volte che tra Giacomo Bezzi e Michaela Biancofiore non corre buon sangue. E, recentemente, abbiamo ragionato sul fatto che la stessa deputata di Forza Italia avrebbe intenzione di tenere lontano il consigliere uscente trentino dalle prossime liste provinciali. Oggi è lei a scriverci definendoci ''apprezzabili'' (la ringraziamo) ma ''male informati'' rispetto alla questione legata alla ricandidatura di Bezzi. Non sarebbe lei a non volerlo candidare ma lo stesso comportamento del consigliere trentino a renderlo incompatibile con quella posizione. E infatti, spiega, se lui si mettesse in regola (tesseramento e saldo dei contributi) lei sarebbe disposta a sottoporlo al giudizio degli elettori.

 

Pubblichiamo, quindi, la sua riflessione integralmente affinché ognuno possa farsi la sua opinione su quel che sta succedendo tra i due principali ''big'' di Forza Italia del nostro territorio.

 

Egregio Direttore, 
Apprendo dal suo apprezzabile- ma male informato in questo caso -
 quotidiano On Line che io non avrei intenzione di ricandidare il consigliere uscente di Forza Trentino, Giacomo Bezzi e che avrei posto un veto alla sua candidatura in altre liste. Tengo a precisare che da parte mia non vi è stata mai nessuna allusione alla non candidatura del consigliere Bezzi.

 

Ciò nonostante egli abbia più volte insultato i vertici del suo movimento a mezzo stampa, e annunciato con lo stesso metodo - anche in campagna elettorale, l’intenzione di abbandonare Forza Italia e passare presumibilmente alla Lega. A sostegno di queste mie affermazioni esiste una copiosa raccolta di rassegna stampa.

 

Lo stesso Bezzi, si è visto ai gazebo elettorali perlopiù di Salvini Premier, come facilmente riscontrabile sulla sua pagina Facebook e mai ad una, dicasi una manifestazione o riunione organizzata dal coordinamento regionale di Forza Italia. In aggiunta, come potrà facilmente verificare telefonando ai vari segretari del centro destra, a cominciare  dalla Lega  - ha chiesto ospitalità nelle loro liste, ottenendo solo cortesi ma fermi rifiuti.

 

Ora alla luce di queste verità, chiedo a lei se considererebbe ancora il consigliere Bezzi di Forza Italia e se è educativo nei confronti dei cittadini, dei tanti dirigenti e militanti impegnati, ricandidare una persona che - qualora eletto, non risponderà mai alle persone scelte dal Presidente Berlusconi e ai valori del simbolo che glielo hanno permesso, facendo il giorno dopo il pluri annunciato salto della quaglia, violando la fiducia degli elettori. Tutto ciò ad onor del vero. Forza Italia non è autobus sul quale salire e scendere a proprio piacimento. 

 

In ogni modo io credo profondamente nella democrazia e nel giudizio superiore e inconfutabile del popolo sovrano, quindi - se Bezzi si tessererà a Forza Italia  e salderà i contributi mensili dovuti al partito nazionale, lascerò al popolo scegliere da chi farsi rappresentare, certa che i trentini abbiano una straordinaria memoria storica e capacità di analisi delle persone.

 

Questo sempre se il consigliere Bezzi la smette di gettare discredito gratuito sul partito al quale apparterrebbe,  e si mette a lavorare nell’interesse generale dei cittadini , del movimento politico di Silvio Berlusconi e del cambiamento tanto atteso dai trentini di un governo di centro destra autonomista. 

Certa che vorrà pubblicare la verità dei fatti, le porgo i mie più distinti e cordiali saluti.

Video del giorno
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 luglio 2018
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 luglio - 13:11

Oggi la relazione sulla manovra, da domani e per tutta la settimana la discussione in consiglio provinciale. Già depositati migliaia di emendamenti. Da giovedì prevista la seduta a oltranza

23 luglio - 13:12

Quando è scomparso indossava un cappello a strisce e una camicia blu. Il messaggio di ricerca è arrivato anche in Trentino.  Indagini condotte dai carabinieri di Peschiera

23 luglio - 06:01

Scenderebbe in pista solo se il consigliere uscente fosse l'unico candidato alla selezione interna: 'per una questione di democrazia'. Per le nuove regole chi si è candidato con altre formazioni è escluso dalla lista: fuori anche Giovanna Giugni che correva per Sel nel 2013

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato