Spazio pubblicitario
Il ministro Delrio cittadino onorario a Bocenago. Il senatore Fravezzi in corsa per fargli da sottosegretario

Il titolare del ministero delle Infrastrutture omaggiato dal Comune trentino per la sua assidua presenza in villeggiatura. Incontrerà Rossi. Fravezzi spera nella nomina che dovrebbe essere annunciata a breve da Gentiloni

Il ministro Graziano Delrio e la mogie a passeggio per Torbole
Di Donatello Baldo - 28 dicembre 2016 - 13:58

TRENTO. Il ministro alle Infrastrutture Graziano Delrio, assieme alla sua numerosa famiglia, è solito trascorrere le sue vacanze a Bocenago, e per questo il sindaco ha voluto omaggiarlo con la cittadinanza onoraria. Presente alla cerimonia anche il governatore Ugo Rossi che ha approfittato della presenza del ministro per approfondire alcune questioni importanti: le infrastrutture, per la nostra Provincia, non sono cosa da poco, ad iniziare dal rinnovo concessione di Autobrennero.

 

Ma il ministro è salito in Trentino il giorno prima, approfittando della bella giornata per passeggiare con la moglie lungo il lido di Torbole, senza scorta, come un qualunque turista a passeggio. Con il telefono sempre vicino, però, per dirimere la questione dei sottosegretari che dovrebbe essere presentata nel consiglio dei ministri del 29 dicembre.

 

 

 

 

E della partita, quella che riguarda appunto le nomine dei sottosegretari, fa parte anche il senatore Vittorio Fravezzi. "Non nego che la proposta è stata messa sul tavolo - afferma il senatore - ma non ho notizie, aspettiamo l'annuncio". Su quale sia la possibile competenza è difficile avere anticipazioni: "Mi sono occupato di infrastrutture, mi sono occupato di economia e bilancio - spiega Fravezzi - ma poi dipende da quale sia la casella libera, da quali composizioni siano state immaginate. E' una questione di incastri, di variabili, di disponibilità". 

 

Un sottosegretario trentino alle infrastrutture sarebbe un bel colpo, e forse quattro chiacchiere con il ministro Delrio Ugo Rossi le farà anche per sponsorizzare Fravezzi: "Le infrastrutture sono strategiche per il nostro territorio, per gli accordi che con questo ministero si devono raggiungere - dice infatti il senatore - a cominciare dall'A22 ma anche pensando all'Alto Garda, al sistema integrato dei trasporti". 

 

Ma non è certo nemmeno che il premier Gentiloni decida l'infornata di sottosegretari nelle prossime ore, "potrebbe confermare la squadra, potrebbe riservarsi ancora tempo, potrebbe addirittura fare delle modifiche strada facendo". Per il senatore Fravezzi, la nomina significherebbe molto. "Sarebbe un riconoscimento al nostro gruppo parlamentare che negli anni ha dimostrato lealtà, non ha mai mancato di sostenere il governo e ha acquisito un sempre maggiore peso specifico. Ma sarebbe importante anche per il Trentino - afferma - in questa fase in cui parlare di autonomia e di Trentino-Alto Adige non è sempre facile".

Ma torniamo alla cerimonia che si è svolta nella sala del municipio di Bocenago: “Oggi mi sento a casa – ha commentato il Ministro Delrio a Bocenago - e sono emozionato e felice. Frequento Bocenago da molti anni e in questo paese ho ritrovato la dimensione e le emozioni vissute nel quartiere dove sono cresciuto. La politica, anche quando si occupa di questioni rilevanti, ha bisogno di imparare dalla fatica della vita quotidiana che si vive nei paesi. Inoltre sono da sempre un convinto sostenitore dell'autonomia dei territori”.

 

Di Delrio il sindaco Walter Ferrazza ha ripercorso la carriera professionale e politica, sottolineandone capacità e integrità.“È la prima volta – ha spiegato il sindaco Ferrazza, che di Delrio è stato sottosegretario agli affari regionali nel governo Letta - che viene conferita questa onorificenza, riservata a persone che si sono particolarmente distinte”.

 

Un rapporto di lunga data con la comunità, unito ad una grande stima, sono alla base delle motivazioni ufficiali che hanno portato alla cittadinanza onoraria. Dopo il voto unanime del Consiglio comunale, con cui è stata assolta la procedura amministrativa prevista in questi casi, al ministro è stata consegnata una targa ricordo

 

 

Spazio pubblicitario

Dalla home

22 marzo - 19:17

Oggi sono arrivate altre persone alla Residenza Fersina di Trento (ci sono anche due nuclei familiari). Bertè, lunedì, chiederà il voto segreto in circoscrizione per imporre orari (più stringenti perché già esistono) di permanenza dentro la struttura

22 marzo - 13:41

La conferenza e la proiezione del film si terranno venerdì 24 alle ore 16.30 presso il Teatro San Marco 

22 marzo - 06:57

Tra i problemi anche la quantità di acqua che arriva dalla pioggia. E' stabile ma la sua distribuzione è cambiata. Oggi le piogge di frequente arrivano facendo danni e non riempendo le falde.

Spazio pubblicitario
Spazio pubblicitario
Spazio pubblicitario
Spazio pubblicitario