Contenuto sponsorizzato
Elezione Commissione dei dentisti, si vota tra divisioni e spinte di cambiamento. Stefano Bonora sfida il presidente uscente Fausto Fiorile

Si scalda la corsa per la presidenza della Commissione tra Aio e Andi, che li si affidano a colleghi riconosciuti e rappresentativi. Fausto Fiorile è affiancato da Pier Luigi Martini, Alberto Nadalini, Mauro Paglierani e Camilla Spagnolli, mentre al fianco di Stefano Bonomi ci sono Laura Albertini, Renzo Barbacovi, Massimo Casagrande e Nicola Furlini

Di Luca Andreazza e Tiberio Chiari - 11 novembre 2017 - 19:23

TRENTO. Questo week end si voterà per decidere il nuovo direttivo della Cao, la Commissione per gli iscritti all'albo degli Odontoiatri della Provincia di Trento, ma contrariamente a quanto avvenuto negli ultimi mandati, in cui c’era stata convergenza sulla candidatura a presidente di Fiorile da parte delle due Associazioni più rappresentative della professione, cioè Aio e Andi, in questa tornata si fronteggeranno due schieramenti.

 

Si è giunti al confronto politico interno alla categoria dopo che l'attuale presidente, in carica da nove anni, questa estate ha rotto gli indugi e ha lanciato la propria candidatura per il prossimo triennio. Aspetto che non è piaciuto all'Andi.

 

"La nostra lista - spiega Conci, vicepresidente di Andi, che sostiene Stefano Bonora - è nata dalla volontà di ristabilire un'alternanza ai vertici della Commissione dopo che, a sorpresa, l'attuale presidente si è ri-candidato ufficialmente per ottenere un quarto mandato".

 

Conci ripercorre le tappe che hanno portato alle elezioni di questo week-end: "Siamo giunti - ricorda Conci - a conoscenza della volontà da parte del collega di ricandidarsi in modo poco istituzionale. Come Andi eravamo in contatto ormai da mesi con il direttivo Aio per cercare una candidatura condivisa. Il pensiero di Fiorile era noto a tutti e aveva dichiarato a più riprese che non si sarebbe presentato alle elezioni visti anche i numerosi impegni istituzionali assunti".

 

"L'attuale presidente - aggiunge Conci - non è insostituibile e non è l'unico in grado di portare avanti il lavoro di una Commissione che rappresenta centinaia d’iscritti: un segno di poco rispetto nei confronti dei propri colleghi e delle loro capacità".

 

Fausto Fiorile ribatte però colpo su colpo. "Ho deciso - spiega - di mettermi nuovamente  a disposizione per lavorare sui temi dell’Odontoiatria all’interno della Cao perché ci sono ancora alcuni progetti in itinere da completare. Questo è per me l’unico motivo e chi mi conosce lo sa. Ho massimo rispetto per tutti, in modo particolare per gli iscritti che sono gli unici a poter esprimere con il voto il loro consenso o il loro dissenso. Se verremo premiati continueremo a lavorare con ancora maggior vigore".

 

L'attuale presidente della Commissione, Fausto Fiorile, è in quota Aio e da circa un anno è anche presidente nazionale. Alla notizia che avrebbe confermato la sua candidatura per un quarto mandato le parti non hanno trovato una mediazione e quindi si è arrivati alla corsa tra Bonora e Fiorile. 

 

Un aspetto, questo, nel mirino dell'Andi. "Circa un anno fa - continua Conci - il collega è stato eletto presidente nazionale dell'Aio, un successo importante che però va a coincidere e sommarsi con la carica di presidente della commissione della Provincia di Trento".

 

"Fino ad agosto - dice Conci - siamo stati in contatto con il presidente dell'Aio Marcello Fauri e i rappresentanti del suo direttivo: c'era la volontà di cercare un candidato e una lista comune, nonché un programma condiviso, da presentare alle prossime elezioni ordinistiche. Questo anche perché, e pensavamo fosse un pensiero condiviso da tutta l’Aio, crediamo che la presidenza di un organo ausiliario dello Stato, il quale deve far da garante dell'applicazione delle norme e delle leggi da parte degli iscritti, svolge un ruolo di garanzia per il cittadino, e non può coincidere con un ruolo dirigenziale di un’Associazione di categoria la quale ovviamente è impegnata a difendere le istanze dei propri iscritti. È come se la Camusso fosse contemporaneamente Ministro del Lavoro e Segretario Generale della Cgil".

 

Secondo Andi si configura quindi un conflitto d'interessi: "Rivestire il ruolo - aggiunge Conci - di presidente nazionale del sindacato e presidente della commissione farebbe perdere credibilità alla Commissione stessa, anche agli occhi dei cittadini, che la Commissione dovrebbe tutelare attraverso il controllo della corretta applicazione delle norme da parte dei suoi iscritti".

 

"Se a questo si somma la riconferma per un quarto mandato - evidenzia Conci - saremmo di fronte ad una situazione poco auspicabile e che porterebbe la Commissione a inquinarsi con un'impronta di personalismo che giudichiamo del tutto inadeguata".

 

"Prendo atto - dice Fiorile - che Andi ha scelto di concludere la sua campagna elettorale con una operazione di denigrazione del sottoscritto. Illazioni, fantasiose ricostruzioni dei fatti che mi lasciano quantomeno perplesso. Sono assolutamente tranquillo. Al di là dei racconti che penso interessino poco sia i colleghi che la gente, personalmente mi sono sempre preoccupato delle cose concrete e dei progetti reali. Penso sia la cosa più utile per il bene della professione, dei colleghi e soprattuto per il bene dei cittadini"

 

"Mi commuove - aggiunge Fiorile - che gli amici di Andi si preoccupino per me e per i miei tanti impegni. Il recente incarico nazionale in Aio, oltre al ruolo conferitomi dal Ministero della salute quale membro del Tavolo sull’Odontoiatria, mi impegna molto. Questo è vero, ma offre anche grosse opportunità di avere 'notizie fresche' estremamente importanti e utili per i professionisti trentini e per la gente trentina. Più che un conflitto di interesse, mi sembra un’opportunità, che mi piacerebbe poter mettere a disposizione di tutti, a partire dai colleghi con cui collaborerò all’interno della Cao".

 

"Negli ultimi anni - spiega Conci - abbiamo sempre e comunque appoggiato l'intera Commissione. Abbiamo condiviso importanti momenti. E' sicuramente nostra priorità mantenere una continuità con il percorso di questi mandati, infatti nella nostra lista è presente la dottoressa Laura Albertini, attualmente tra i consiglieri della Commissione".

 

"Vogliamo - conclude Conci - mantenere alto il livello, la qualità e l'indipendenza di questa istituzione fondamentale per la salvaguardia della necessaria fiducia che intercorre tra pazienti e professionisti odontoiatri".

 

"La nostra filosofia - conclude Fiorile - non è quella di andare contro qualcuno, ma quella di lavorare a favore di progetti e idee che aiutino i colleghi a vivere meglio la professione e le persone a beneficiare del nostro lavoro di medici".

 

Entrambi gli schieramenti si affidano a colleghi riconosciuti e rappresentativi. Fausto Fiorile è affiancato da Pier Luigi Martini, Alberto Nadalini, Mauro Paglierani e Camilla Spagnolli, mentre al fianco di Stefano Bonomi correranno Laura Albertini, Renzo Barbacovi, Massimo CasagrandeNicola Furlini.

 

Saranno le urne a parlare, in bocca al lupo ai contendenti.

Video del giorno
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.25 del 18 Novembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Guarda le edizioni precedenti
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

19 novembre - 17:56

L'associazione trentina si trova in Uganda per aiutare il paese a far fronte all'emergenza del paese, acuita dall'arrivo di oltre un milione di persone in fuga dal Sud Sudan. Bozzarelli: "Oltre alla perforazione dei pozzi, forniamo una formazione professionale e kit per contadini per dare una speranza di futuro"

19 novembre - 06:02

La gestione del locale sarà affidata all'associazione di promozione sociale Dulcamara. Cadrobbi: "Puntiamo sulle attività culturali e stiamo già programmando presentazioni di libri, conferenze e dibattiti"

19 novembre - 14:00

Per il centro nazionale terremoti la magnitudo sarebbe del 4.4. Segnalazioni in tutto il Nord Italia. Si tratta di uno sciame sismico

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato