Contenuto sponsorizzato

Tutto pronto per il carnevale sulla montagna della città e l'Apt rilancia: "Turismo in aumento del +7%, ma serve la funivia Trento-Bondone"

La quarta edizione della manifestazione 'Karneval am Bondberg' prende il via lunedì 12 e martedì 13 febbraio. Una proposta che si basa sul gioco di squadra tra le diverse realtà del Bondone, dall'Apt alla Pro Loco, dall'Agenzia di animazione allo Sci club

Di Gianmarco Fontana (Istituto Ivo de Carneri) e Arianna Stech (Liceo Prati) - 09 febbraio 2018 - 14:55

TRENTO. Anche quest’anno il carnevale in quota è assicurato per grandi e piccini. Giunge alla quarta edizione la manifestazione 'Karneval am Bondberg' sulla montagna di Trento, un'iniziativa che prende il via lunedì 12 e martedì 13 febbraio. Una proposta che si basa sul gioco di squadra tra le diverse realtà del Bondone. 

 

Dall'Apt Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi alla Pro Loco del Monte Bondone, dall'agenzia di animazione della Delfino’s Equipe allo Sci Club Monte Bondone

 

"L’obiettivo è quello di reintegrare il Bondone in quella che è la vera e propria città di Trento - commenta Alberto Dalla Pellegrina, vice presidente dell'Apt - e in questo giocherà un ruolo importante la costruzione della funivia come unione di realtà diverse. Un progetto questo che, se attuato, andrebbe a integrare il sistema turistico montano con quello cittadino per un sistema unito che permetterebbe sviluppo e slancio con ricadute anche per il capoluogo".

 

Auspici che partono anche dai flussi turistici. "I dati - spiega Elda Verones, direttrice dell'Apt Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi - indicano che da inizio stagione c'è stato un aumento del 15% sugli arrivi, circa 7 mila persone, e del 7% sulle presenze, quantificate intorno alle 24 mila unità". A questo si aggiungono le numerose nevicate che assicurano piste perfette e paesaggio invernale.

 

Il programma è articolato e si parte lunedì per una giornata dedicata a ragazzi e bambini. Si punta sul divertimento, ma anche alla responsabilizzazione dell’utenza più giovane sull’importanza della natura.

 

Tutto sarà coordinato dall’agenzia Delfino’s Equipe, che metterà a disposizione costumi e trucchi. In mattinata ci sarà inoltre una sfilata di maschere all’interno del campo scuola. Non mancherà poi la musica con la baby dance.

 

Martedì invece, il programma sarà riservato agli adulti con una competizione a coppie, che come percorso impone la visita di strutture ricettive e ristoranti per la consumazione di un piatto a scelta dei partecipanti. Questo perché la competizione si affronta sugli sci, ma punta anche sull’enogastronomia.

 

I concorrenti avranno un cartellino sui quali verranno poi posti i timbri di tutte le tappe svolte e tutte le consumazioni fatte. Sono nove le tappe che completano questa competizione e il tutto è organizzato da Monte Bondone Sci Club, che monitorerà le piste con maestri di sci e provvederà non solo all’organizzazione della storica mascherata enogastronomica, ma anche al mantenere i costi nulli. Infatti il tutto sarà gratuito e si potrà iscriversi direttamente sul posto oppure negli hotel.

 

Tutto perché "Il Monte Bondone va valorizzato e non possiamo fermarci, serve la collaborazione di tutti", conclude Sergio Costa presidente della Pro loco.

 

Video del giorno
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 Agosto
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

17 agosto - 20:20

Dopo che ieri sera l'assemblea del partito ha democraticamente scelto di non puntare sul governatore uscente come candidato presidente il segretario ha fatto un passo indietro ma dal Pd nazionale è arrivato un imbarazzante diktat: ''Non si cambia linea. Convocate un'altra assemblea alla presenza di un esponente della segreteria nazionale del Pd"

17 agosto - 19:19

La guardia di finanza ha immobilizzato oltre 400 mila euro di beni e conti correnti ad Adriano Peterlini. Gli viene contestato anche che per evitare la confisca dei beni avrebbe simulato la compravendita di un’automobile intestata alla società con una ditta di Verona, il cui socio unico è la moglie

17 agosto - 19:57

L'incidente è successo alle porte di Andalo. Quattro i feriti trasportati al Santa Chiara. Sul posto tre ambulanze e l'elicottero, i pompieri di zona, i carabinieri di Cles e la polizia locale

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato