Contenuto sponsorizzato

Il trentino Gianluigi Rosa trascina l'Italia dello sledge hockey alla semifinale coreana nelle Paralimpiadi

Paralmpiadi. Storico traguardo per la nazionale italiana. Gli azzurri superano la Svezia e per la prima volta possono ambire a giocare per le medaglie a cinque cerchi

Di Luca Andreazza - 12 marzo 2018 - 20:21

PYEONGCHANG (Corea del Sud). Impresa per l'Italia dello sledge hockey. Gli azzurri impegnati alle Paralimpiadi di PyeongChang staccano il biglietto per le semifinali.

 

Dopo l'esordio vincente contro la Norvegia e la sconfitta contro la corazzata Canada, l'Italia si è imposta per 2-0 contro la Svezia. Un successo che consente agli azzurri di conquistare la storica qualificazione alle semifinali, traguardo mai raggiunto che permette alla nazionale di ambire per la prima volta alle medaglie. 

 

Un risultato mai in discussione sul ghiaccio coreano. Il punteggio non rispecchia la superiorità dell'Italia in rete con Sandro Kalegaris e il trentino Gianluigi Rosa, già a segno anche contro la Norvegia.

 

L'abbinamento in semifinale per giovedì 15 marzo si prospetta difficilissimo per gli azzurri che potrebbero incrociare gli Stati Uniti, campioni olimpici e del mondo in carica, mentre l'altra semifinale potrebbe essere quella tra Canada e Corea del Sud. Statunitensi e coreani devono ancora confrontarsi tra loro per definire il tabellone.

 

Un Trentino sugli scudi, dopo le medaglie già in bacheca di Bertagnolli e Casal (Qui articolo).

 

Video del giorno
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 giugno 2016
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 giugno - 06:01

Ieri il primo tavolo della coalizione dopo la retromarcia dei dem sulla presidenza. Per il segretario Giuliano Muzio si dovrà riuscire a convincere puntando sul programma, "a prescindere dal candidato presidente"

22 giugno - 12:16

Il plantigrado era stato segnalato da un comportamento piuttosto confidenziale

22 giugno - 11:50

Sulla trans è stata eseguita anche una perizia per verificare l'avvenuta transizione e se i seni fossero finti oppure veri. Assolta, ora si indaga su persona che le somiglia

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato