Contenuto sponsorizzato

Il Trentino brilla in Europa, per Yeman Crippa una progressione d'oro agli Europei

Atletica. Il portacolori della Fiamme Oro si impone negli ultimi cento metri staccando il tempo di 14:14.28. Dopo una gara in sordina, il trentino cambia ritmo all'ultimo giro e trova la vittoria esultando perfino prima del traguardo finale

L'esultanza di Yeman Crippa, oro agli europei under 23
Di Luca Andreazza - 16 luglio 2017 - 16:55

BYDGOSZCZ (Polonia). Il Trentino brilla in Europa, merito di Yeman Crippa che conquista l'oro nei 5.000 metri nella kermesse continentale per Under 23 in corso di svolgimento in Polonia.

Dopo una gara in sordina nella pancia del gruppo per circa quattro chilometri, il trentino portacolori delle Fiamme Oro si mette l'argento vivo addosso, mette in pista una progressione alla Usain Bolt e stacca il tempo finale di 14:14.28. Un successo talmente netto che Yeman Crippa riesce a esultare anticipatamente rispetto al traguardo finale. 

Una prova di forza che proietta il ventenne Yeman Crippa in testa, scalzando via via gli avversari, per aggiudicarsi in 'solitudine' un meritato alloro.

 

 

  

Video del giorno
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 maggio 2018
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 maggio - 13:25

Nella delibera di una settimana fa che stanziava 4 milioni di euro per "Investimenti a favore della crescita e dell'occupazione" venivano assegnati 10 punti in più se a fare domanda erano migranti e richiedenti asilo. Le opposizioni e le destre erano già, giustamente, sul piede di guerra. Ma la frase è discriminatoria. Rossi: "Abbiamo corretto l'errore" 

25 maggio - 15:27

L'azione dei carabinieri di Primiero San Martino, intervenuti dopo le segnalazioni di diversi residenti fino a cento metri di distanza dalla stalla in questione. Nei guai un allevatore agricolo della zona

25 maggio - 13:31

Le indagini, coordinate da Pasquale Profiti della procura di Trento, ha emesso il provvedimento di custodia cautelare in carcere nei confronti di Stefano Ramunni, che si trova ora al carcere di Genova Marassi. Operazione condotta dai carabinieri di Canal San Bovo

 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato