Contenuto sponsorizzato
L'Alta Anaunia facile contro l'Adige, Redival sempre in testa. Il Calisio vince il big match contro l'Ischia

Calcio. Nel girone A Rovereto e Tione vincono e le distanze restano invariate. Nel girone B l'Invicta Duomo rischia grosso contro il Calavino, ma strappa la vittoria. Nel girone C Predaia e Mezzocorona restano terzi 

La formazione del Valsugana
Di Luca Andreazza - 20 marzo 2017 - 22:24

TRENTO. Nel girone A di Seconda Categoria il Rovereto mantiene il proprio vantaggio di +9 sul Tione. La formazione di Giovanazzi supera 3-0 il Carisolo: Bevacqua mette la gara in discesa per i bianconeri già dopo due minuti di gioco. A fine prime tempo Fazzi trova il raddoppio e chiude virtualmente il match. Nella ripresa Festi lascia partire i titoli di coda.

 

Nel big match il Tione si impone 1-0 sulla quarta in classifica Lizzana: la gioia arriva al novantesimo su rigore di Defranceschi. L'Isera cade 3-1 in casa contro l'Avio: Magagnotti e Dossi portano l'inerzia della partita verso gli ospiti. Frisinghelli prova a riaprire i giochi, ma Nadir in pieno recupero toglie ogni speranza ai padroni di casa.

 

Vince il Castelcimego per 3-1 sulla Limonese. Graziotti e Romano spingono i padroni di casa in orbita. Kukli non si arrende, ma Di Bella chiude il conto.

 

Dopo aver fermato le prime della classe, il Guaita cede il passo al Vallarsa per 2-0. Mattatori della gara sono Parisi e Nave.

 

Pellizzari e Bianchi decidono Bagolino-3P Valrendena 2-0, mentre Brenta-San Rocco è una girandola di emozioni. Gli ospiti partono a razzo e dopo 15 minuti si trovano già in vantaggio di tre reti: Prombergher apre le danze dopo due minuti e la doppietta di Folchini sembra chiudere la contesa. Alla mezz'ora S. Bosetti accorcia le distanze. Il Brenta resta in doppia inferiorità numerica, ma Fa. Bosetti rimette tutto in discussione. Il finale è convulso, ma il risultato non cambia più. 

 

Il big match del girone B è appannaggio della capolista. Polenta spaventa i grigiorossi e porta in vantaggio l'Ischia, ma le terza in classifica subisce il ritorno della formazione di Furlan. Una rete per tempo e un unico nome: Pedrotti firma la vittoria per 2-1 del Calisio, che spedisce gli avversari a sei punti di distanza.

 

L'Invicta Duomo rischia grosso contro il Calavino, ma resta in scia della battistrada. Arcari spezza l'equilibrio in favore degli ospiti, ma Boschetti impatta alla mezz'ora. Hynda impiega appena due minuti della ripresa per riportare avanti la squadra di Chiarani, che però si arrende 3-2 per le reti di Zanoner e Degasperi

 

L'Oltrefersina lascia l'intera posta in palio al Roncegno: l'1-0 è griffato Mocellini. Una sfida incerta pende in favore dell'Audace per 4-3 contro il Primiero. Simoni porta in vantaggio i primierotti. Battisti pareggia, ma un minuto dopo risponde immediatamente Caser. Sempre Caser sembra decidere la gara per il Primiero, ma Lazzeri e Battisti pervengono al pareggio. Franco in pieno recupero completa la rimonta dell'Audace. 

 

Il Tesino vince 4-1 contro il fanalino di coda Altipiani. Moranduzzo, Dell'Agnolo e Fattore fanno la voce grossa già nel primo tempo. Passerini firma la rete della bandiera, mentre Lyakh arrotonda il risultato. Succede tutto nel secondo tempo tra Sopramonte e Valsugana 2-1. Gotca e Turri preparando la festa che Pasquazzo non riesce a rovinare. 

 

Il Montevaccino si impone 4-2 in trasferta sul campo della Vigolana: la doppietta di Bortoli e Xompero dicono già 3-0 a fine prime tempo. Dallapè al quinto della seconda frazione prova a minare le certezza dei collinari, ma il rigore di Pasolli ristabilisce le distanze. Tardiva la marcatura di Federico Sassudelli.

 

Nel girone C il Redival prova la fuga. Chiesa e Bertolini giustiziano il La Rovere 2-0 e lanciano la lunga volata finale del campionato e resta a +3 sulla Alta Anaunia che vince 3-0 contro il fanalino di coda Adige. Callovini, Sabil e Morosini firmano l'acuto per la formazione di Bellinato.

 

Gervasi decide Predaia-Paganella 1-0, mentre la Solandra vince di rigore 1-0 contro i Cornacci: il cecchino porta il nome di Carrara

 

Mongibello e Sontacchi scrivono Mezzocorona-Dolasiana 2-0. Chini e la doppietta di Valentini dicono invece Mezzolombardo-Giovo 3-0. 

 

I Solteri vincono 3-0 contro i Monti Pallidi senza neppure giocare.

 

GIRONE A

Rovereto 49, Tione 40, Isera 35, Lizzana 34, Castelcimego 30, Avio 30, Guaita 29, Alta Giudicarie 25, Vallarsa 24, Limonese 22, Bagolino 19, San Rocco 15, Carisolo 11, Brenta 9, 3P Valrendena 1

 

GIRONE B

Calisio 46, Invicta Duomo 44, Ischia 40, Oltrefersina 35, Audace 31, Bolghera 28, Calavino 26, Montevaccino 26, Primiero 25, Roncegno 20, Tesino 20, Tesino 17, Vigolana 14, Sopramonte 11, Valsugana 10, Altipiani 4

 

GIRONE C

Redival 39, Alta Anaunia 36, Predaia 27, Mezzocorona 27, Monti Pallidi 25, Dolasiana 24, Mezzolombardo 24, Solteri 24, La Rovere 23, Solandra 22, Giovo 20, Paganella 10, Cornacci 9, Adige 6

 

 

Video del giorno
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 luglio - 01:52

Il partito nato per volontà di Silvano Grisenti, che la scorsa legislatura si è presentato in una coalizione alternativa al centrosinistra autonomista, ora è disposto a saltare anche dall'altra parte. "Disposti a parlare con tutti"

27 luglio - 19:24

L'obiettivo del progetto era quello di evitare l'estinzione dell'orso in Trentino. Andreotti "Per come è evoluto oggi non avrei mai accettato. Ci sono state mancanze si da parte dello Stato Italiano che della Provincia" 

27 luglio - 18:55

Gli emendamenti sul tappeto sono ancora 1.400. Nel pomeriggio una crepa nella maggioranza: l'odg sul collegamento San Martino-Rolle di Fugatti è stato votato anche da Borgonovo Re, mentre Tonina e Degodenz dell'Upt sono usciti dall'Aula per non votare contro

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato