Contenuto sponsorizzato

L'eccezionale scatto che ritrae un'aquila imperiale in volo sul Pasubio

Lo scatto è ad opera del trentino Antonio Gobbi ed è avvenuto intorno alle 6 di mattina da malga Costoni. L'esemplare ha sorvolato più volte la zona ad un'altezza di circa 50 metri, permettendo al trentino di prendere il cellulare e fare la foto

Pubblicato il - 27 giugno 2020 - 12:09

PASUBIO. Un avvistamento a dir poco eccezionale è quello che ha visto protagonista un esemplare di aquila imperiale e il trentino Antonio Gobbi di Mori. L'avvistamento è avvenuto lo scorso 19 giugno da Malga Costoni nel gruppo del Pasubio, intorno alle sei di mattina.

 

L’aquila imperiale ha sorvolato la malga più volte ad un altezza di non più di 50 metri, e così Antonio ha colto il momento per scattare una foto con il cellulare che ritrae l'esemplare in tutta la sua magnificenza con le ali spiegate. Negli esemplari adulti, l'apertura alare può oltrepassare i 2 metri a pieno volo.

 

L'aquila imperiale, nome scientifico heliaca heliacafa parte della popolazione orientale che si distingue da quella spagnola (aquila adalberti) e può raggiungere fino agli 80 centimetri di lunghezza. L'adulto ha una colorazione bruno scura con macchie color giallo crema sulla nuca e bianche sulle spalle.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.00 del 11 Agosto
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

14 agosto - 17:52

Il totale complessivo sale quindi a 5.625 casi e resta a 470 decessi da inizio epidemia. Sale il numero di pazienti ricoverati per Covid-19 in ospedale, attualmente sono 3 e una persona deve ricorrere alle cure della terapia intensiva

14 agosto - 18:39

L'allerta è scattata alle 16.30 di oggi, venerdì 14 agosto, lungo la strada provinciale 34 all'altezza di Preore, frazione di Tre Ville. In azione la macchina dei soccorsi tra ambulanza, vigili del fuoco di zona e polizia locale delle Giudicarie

14 agosto - 16:45

I due erano intenzionati a scendere lungo la via normale che passa dal Bivacco Scalon, dove però non sono mai arrivati, essendo scesi più sotto seguendo una traccia sbagliata

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato