Contenuto sponsorizzato

La Centrale Fies pronta per Drodesera tra lecture performance e artisti internazionali

La Centrale Fies si rianima il 29 giugno con “Il giro del Mondo con partenza da fermo” (Movimento con passo falso) 1985-2018, lecture performance alle Terme con Giovanni Morbin
DAL BLOG
Di Alda Baglioni - 27 giugno 2018

Insegna arte al Bonporti con chaplin nel cuore

Il festival si sta preparando. Centrale Fies si rianima il 29 giugno con “Il giro del Mondo con partenza da fermo” (Movimento con passo falso) 1985-2018, lecture performance alle Terme con Giovanni Morbin.

 

L’artista dal 1995 fa performance con animali, vegetali, minerali. Morbin utilizza la natura di forme e immagini, per riordinare artisticamente il mondo.

 

Centrale Fies gli dedica poi un approfondimento il 7 luglio in Galleria Trasformatori con “Giovanni Morbin antological exhibit”, opening mostra/exhibit dalle 19 e alle 21 in Turbina 1 “Concerto a perdifiato”, performance sempre sua.

 

Il progetto espositivo prende spunto da opere quasi tutte inedite, degli anni '70 e '80 fino ad oggi. La mostra sarà il filo conduttore della rassegna.

 

Drodesera riprenderà il 20 luglio con quattro giorni di Live Works, performance act di artisti selezionati, per giungere dal 25 luglio al 28 luglio alle proposte teatrali, prime nazionali, artisti internazionali, ballerini noti, ricerche collettive, tanta musica e performance poetiche che si muovono in uno spazio ricreato, verso un supercontinente al quadrato (Qui info e prenotazioni). 

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 5 marzo 2021
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

05 marzo - 20:24

Sono 227 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero. Oggi comunicati 3 decessi. Sono 83 i Comuni che presentano almeno 1 nuovo caso di positività

05 marzo - 19:50

E' emerso un focolaio allo studentato, 8 ragazzi a San Bartolameo sono risultati positivi e sono in corso in particolare le verifiche su un’altra quarantina di persone. Non si esclude che la diffusione di Covid sia riconducibile a una variante

05 marzo - 18:56

Ha frequentato una scuola di moda e dopo un periodo di gavetta, la 25enne è rimasta senza occupazione a causa della crisi innescata dall'emergenza Covid-19 ma non si è persa d'animo. Cecilia Bianchi: "Lavoravo in un negozio di tendaggi ma vista la situazione difficile mi sono ritrovata a casa. A quel punto ho iniziato a riflettere sul mio futuro con maggiore forza e ho deciso di rimettermi in gioco con energia con una mia attività"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato