Contenuto sponsorizzato

Libero e la ''crociata'' del blogger Cionci per dimostrare che Francesco è l'antipapa: ma anche questa volta c'è da in-crociare le braccia

DAL BLOG
Di Riccardo Petroni - 23 luglio 2022

Ha pubblicato “Yehoshua ben Yosef detto Gesù – La sua vera storia – la forza delle sue idee”, “Il Vangelo Segreto di Gesù”, “Gesù di Betlemme” e “Il Ritorno alla Casa di Israele (il Noachismo)”

Gentile Andrea Cionci, blogger su Libero.it. Faccio seguito al suo articolo del 30.6.2022 dal titolo “Aleteia mistifica sulla croce di Bergoglio, ma il sedicente papa Francesco indossa un simbolo anticristico. Punto”. Si noti bene che “papa” lo scrive minuscolo (QUI ARTICOLO).

 

Vedo con molto piacere che lei cita sia me che il giornale “il Dolomiti”, che ringrazio di ospitarmi. Ed in particolare vedo che ha preso a cuore il mio articolo su questa testata del 9.10.2021 dal titolo “L'ultima bufala per attaccare Papa Francesco: il suo crocefisso carico di simboli massonici e luciferini'' (LEGGI QUI).

 

Articolo con il quale ho smascherato (non è stato così difficile) la fake-news che circola in merito al fatto che la croce pettorale che porta Papa Francesco sarebbe giustappunto “massonico-luciferina”, segno evidente, per lei, che è Francesco su posizioni "Anticristiche", l’emissario di satana. Tesi quest’ultima perorata e sbandierata a larga mano anche dal Cardinale Viganò (LEGGI QUI). Quello stesso Card. Viganò che sostiene che l’inno internazionale della cospirazione mondiale “pluto-ebraico-massonico-luciferina” sia “Imagine” di John Lennon, capolavoro cantato peraltro, si informi bene e glielo comunichi, da Gianni Morandi e Barbara Cola nientemeno che davanti a Papa Wojtila.

 

 

 

 

Nel suo articolo citato prima lei, Sig. collega di blog Andrea Cionci, mi definisce : “Banchiere, biblista, negatore della divinità di Cristo e – non a caso – bergogliano doc”. Poi mi chiama “Uomo Proiettile”. In poche parole dichiara di vedermi come una sorta di marito della “Donna Cannone” di degregoriana memoria, senza però neanche sapere, se lo lasci dire, se la “Donna Cannone” fosse sposata o meno. Però a me è andata fin troppo bene.

 

Ben peggio infatti è andata a Gelsomino del Guercio, per il fatto di aver condiviso in pieno il mio scritto sul Dolomiti: (LEGGI QUI). Del Guercio, che non conosco, ma che contatterò quanto prima, le ricordo che è anche un suo collega, è infatti nel team del giornale on-line Aleteia fondato nel 2013 e distribuito in 6 lingue. E solo per il fatto di aver lui condiviso le mie idee in merito sulla croce portata da Papa Francesco, che è una semplicissima croce di nessun valore rispetto ad altre (se ne trovano a migliaia come quella in internet), lei bolla il suo giornale di “disonestà intellettuale”.

 

Ha poi scritto, sempre riferito a Del Guercio, che ha cercato di “sbufalare la gravissima questione prendendo per i fondelli voi e noi''. Tutta questa acredine da parte sua solo perché secondo lei, alla base di quella che definisce una “gravissima questione”, c’è (cito testualmente) “ il fatto che l’unico simbolo univocamente, infallibilmente rosacrociano, quindi pseudo-massonico e anticristico (dato che i Rosacroce non riconoscono Cristo come figlio di Dio e quindi, come dice San Giovanni, sono anti-Cristo) è costituito dal Buon Pastore a braccia incrociate, gesto rituale massonico, tanto che, nel giuramento del 18° grado da principe rosacroce del Rito Scozzese della Massoneria si deve assumere esattamente la posizione con le braccia incrociate definita del Buon pastore dei Rosacroce".

 

Ecco che alla luce di quanto ha scritto le suggerisco di avvisare immediatamente la Chiesa di Ponte San Pietro a Bergamo e la sua comunità cattolica, magari andandoci di persona. C’è infatti un gruppo di preghiera di “Rinnovamento nello Spirito Santo” che prega davanti ad un buon Pastore che, avendo le braccia incrociate, è secondo la sua versione, un Gesù “massonico-luciferino”. Che sia quindi anche lui (Gesù) e tutto il “suo” gruppo di preghiera, del 18° Grado da Principe Rosacroce del Rito Scozzese della Massoneria?

 

Edizione del 30 settembre 2022
Telegiornale
30 set 2022 - ore 22:49
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
02 ottobre - 19:47
L'assessore provinciale e leader de La Civica, Mattia Gottardi, sulle fibrillazioni: "Nessuna tensione, succede dopo ogni elezione". E su Mario [...]
Cronaca
02 ottobre - 20:08
Lettera di Anna Raffaelli (già consigliera comunale e componente della Commissione Sport del Comune di Trento) e Lally Salvetti [...]
Cronaca
02 ottobre - 18:59
E' successo al campo sportivo di Ala a un ragazzino di 13 anni. La piattaforma in plexiglas si sarebbe rotta e lui sarebbe caduto da un'altezza di [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato