Contenuto sponsorizzato

Lamponi di Sicilia, la Provincia sostiene il progetto. Ma non era meglio investire nelle 800 aziende agricole associate?

All'attenzione dell'assessore Dallapiccola: la produzione di fragole e piccoli frutti risulta ormai ispirata a concetti e indirizzi vecchi di oltre 30 anni e andrebbe completamente rinnovata la produzione di lamponi e piccoli frutti trentina. Prima di guardare fuori non era meglio lavorare in casa?
DAL BLOG
Di Sergio Ferrari - 20 luglio 2017

 Laureato in Scienze Agrarie all'Università di Padova, dal 1961 al 1994 è stato docente all'Istituto Agrario di San Michele

Il contributo di 7,5 milioni di euro che la Provincia di Trento ha deciso di erogare a sostegno del progetto “Cittadella dei piccoli frutti” presentato dalla cooperativa Sant’Orsola sulla base di un piano economico predisposto da Fabio Rizzoli e collaboratori poteva essere utilizzato in alternativa (anche ai progetti extra trentini che guardano alla Sicilia) per realizzare una revisione radicale dell’assetto produttivo attuale nelle 800 aziende agricole associate.

 

A prescindere dalle dimensioni aziendali, la produzione di fragole e piccoli frutti risulta in tutti i casi ispirata a concetti e indirizzi vecchi di oltre 30 anni. Basti pensare alla varietà di fragola Elsanta che continua ad essere coltivata dopo 31 anni dalla prima introduzione nel territorio che fa capo alla cooperativa. A sostenere questa tesi è Luciano Mattivi che per molti anni ha condiviso con Ilario Ioriatti un periodo di alti e bassi affrontati dalla cooperativa e migliorati dopo la realizzazione di un progetto rivoluzionario datato 1996-2000, ma rivolto anche al futuro.

 

Andrebbero rivisitati e corretti tutti i settori produttivi legati alle singole specie e varietà di fragola e piccoli frutti. Senza escludere l’allargamento dell’attività produttiva e commerciale anche fuori dal Trentino, ma solo in un secondo tempo. Senza rischiare di gravare di debiti gli attuali 800 soci che operano in prevalenza sul territorio provinciale. 

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 5 marzo 2021
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

06 marzo - 12:51

Anche il Friuli-Venezia Giulia si è visto bocciare la sua norma “sulle case Itea” che di fatto escludeva dall’edilizia agevolata gli stranieri. L’Associazione per gli studi giuridici sull’immigrazione: “La Regione metta rapidamente fine a questa situazione illegittima attenendosi all’ordine del Tribunale, ripristinando immediatamente la legalità”

06 marzo - 11:48

I laboratori dell'Azienda sanitaria nelle ultime 24 ore hanno effettuato 1.532 tamponi molecolari e registrati 107 nuovi casi. Si aggiungono 111 test antigenici positivi

06 marzo - 12:57

Immediatamente gli è stata ritirata la patente, ed ha potuto fare rientro a casa solamente accompagnato da una persona di fiducia fatta giungere sul posto

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato