Contenuto sponsorizzato

Contromano giù per il Bus de Vela. Frontale tra due furgoni

Fortunatamente non ci sarebbero feriti gravi. Il mezzo della Sda probabilmente ha percorso in senso vietato anche la galleria di Cadine

Pubblicato il - 09 novembre 2017 - 11:43

TRENTO. Un incredibile incidente contromano fortunatamente senza gravi conseguenze. E' successo ancora una volta sulla strada del Bus de Vela. A scontrarsi due furgoni di trasporto merce, due corrieri. Un frontale pericolossissimo su una delle strade più funestate di incidenti di questo tipo (si ricorderà il terribile schianto del 19 luglio 2016 che era costato la vita a marito e moglie per colpa della signora Benedetti che con tasso alcolico cinque volte superiore al limite aveva risalito la Gardesana in senso opposto sempre in zona Bus de Vela).

 

Questa volta ad andare contromano è stato un furgone della Sda e il frontale, fortunatamente verificatosi non a grande velocità visto che, probabilmente, l'autista si era avveduto di essere in senso vietato e stava rallentando, si è verificato poco prima della galleria di Cadine intorno alle 10.15. La dinamica di quanto accaduto non è ancora chiarissima anche se sembra evidente che il mezzo ha percorso un buon tratto di Gardesana in direzione Trento contromano.

 

Probabilmente ha addirittura percorso l'intera galleria contromano essendo entrato in senso vietato da quella che sarebbe l'uscita per Cadine. L'altra ipotesi è che abbia fatto un'inversione a "U" mentre stava salendo. In ogni caso il risultato è quello in foto. Una manovra pericolossisima che solo per fortuna non ha causato conseguenze ben peggiori. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 ottobre - 17:59

Sono stati analizzati 983 tamponi, 113 i test risultati positivi e il rapporto contagi/tamponi sale a 11,5%. A fronte di un leggero aumento rispetto a ieri dei 104 casi in valore assoluto (5,7%), il dato percentuale è praticamente raddoppiato. Sono 10 le persone in più in ospedale per Covid-19

26 ottobre - 18:35

L'ordinanza della Provincia contiene indicazioni in occasione delle festività "Tutti i santi" e "Commemorazione dei defunti". L'Azienda provinciale per i servizi sanitari chiede di mantenere alta l'attenzione. Nel testo: "I Comuni devono garantire un presidio da parte della polizia locale, al fine di garantire il rispetto delle norme generali di prevenzione"

26 ottobre - 17:10

Il testo integrale dell'ordinanza del presidente della provincia di Trento ricalca in molte parti quella di Bolzano: tornano chiuse le attività al dettaglio la domenica dopo che per tutta l'estate le si era bloccate per una discussa (e forse incostituzionale) legge provinciale. Tra le raccomandazioni quella per gli over 70 di non incontrare under 30 e di non ricevere in case private persone non conviventi

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato