Contenuto sponsorizzato

Notte di bagordi e le centraline del sistema di irrigazione finiscono ko

Sono diverse le centraline finite nel mirino di alcune persone, oltretutto è un sistema messo in posa da poco e già si contano i danni

Pubblicato il - 12 novembre 2017 - 18:56

ARCO. Sabato notte di bagordi nella zona commerciale di Arco. Un gruppetto di persone avrebbe alzato un po' troppo il gomito e a farne le spese sono state le centraline seriali del sistema di irrigazione centralizzato posizionate nelle vicinanze di alcuni terreni coltivati in zona Brico center all'altezza di via Cerere.

 

Sono diverse le centraline finite nel mirino di queste persone, oltretutto è un sistema messo in posa da poco e già si contano i danni. 

Centraline di irrigazione ko ad Arco

 

L'ipotesi è che qualcuno abbiamo bevuto più del previsto e poi abbia preso di mira queste strumentazioni. Un atto spiacevole anche perché amministrazione e privati dovranno mettere mano al portafoglio per ripristinare tutti i macchinari danneggiati. 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.27 del 27 Febbraio
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 February - 19:34

I positivi totali di oggi sono 341 mentre i decessi sono 2 che portano il totale, da inizio epidemia a 1271 morti, 821 solo da settembre in questa seconda ondata di Covid-19. Ecco la mappa del contagio da Trento ad Ala da Pergine a Rovereto

27 February - 20:20

Sono tante le voci che sabato 27 febbraio, in piazza Santa Maria, hanno ricordato Deborah Saltori, 42enne di Vigo Meano uccisa dall’ex marito. Non bisogna parlare di violenza solamente a posteriori, hanno ricordato le persone che hanno preso la parola in piazza. È necessario insistere sulla rieducazione degli uomini maltrattanti, ma anche sull’educazione dei ragazzi. “Chiediamo che i percorsi di educazione alle relazioni di genere siano riattivati”, ha domandato l’insegnante Maria Giovanna Franch, ma dalla giunta nessuna risposta

27 February - 17:44

Dei nuovi positivi, 6 hanno tra 0-2 anni, 11 tra 3-5 anni, 24 tra 6-10 anni, 8 tra 11-13 anni, 19 tra 14-19 anni e 49 di 70 e più anni

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato