Contenuto sponsorizzato

500 litri di succo di mela sotto sequestro. L'accusa: ''Alla Prantil violazione norme igienico-sanitarie''

Dopo la segnalazione dell'Ufficio igiane si sono mossi i Nas su ordine della Procura. Nel mirino l'acqua utilizzata per la produzione e i locali sporchi

Pubblicato il - 16 febbraio 2018 - 10:50

MEZZOLOMBARDO. Il carabinieri del Nas hanno messo i sigilli sugli impianti di lavorazione alla ditta Prantil che nella Rotaliana produce succo di mela e snack a base di mele essiccate. L'iniziativa dopo la segnalazione dell'Ufficio igiene che nel dicembre scorso aveva riscontrato irregolarità.

 

Sotto la lente l'acqua usata per la produzione, che risulterebbe provenire da un pozzo anziché dall'acquedotto pubblico. Un approvvigionamento dubbio, senza certificazioni di potabilità. Rilievi anche sull'igiene degli ambienti di lavoro. 

 

In seguito a queste segnalazioni l'azienda avrebbe dovuto mettere in regola lo stabilimento, ma in una successiva ispezione tutto rimaneva invariato e la ditta aveva continuato a produrre succhi e snack senza apportare le modifiche richieste dall'Ufficio igiene. 

 

Per questo si sono mossi i Nas, su ordine della Procura che ha aperto un fascicolo. Il proprietario è ora indagato per mancato rispetto delle norme igieniche sanitarie e mancata osservanza di un ordine amministrativo. 

 

Sono stati sequestrati:50 mila litri di succo sfuso, tutti i macchinari, tre mila litri di succo imbottigliato, e 500 chili di mele. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 16 luglio 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

16 luglio - 19:29

La settimana scorsa il vicepresidente della circoscrizione di Gardolo, il leghista della prima ora Pacifico Mottes, ha ufficializzato la sua uscita del partito. Il segretario Bisesti: "Per l'affetto sincero che provo per lui non commento". Malumori ci sarebbero però anche in altre zone del territorio

16 luglio - 18:08

Buona la prima per il 30enne Edoardo Fumagalli e per la sua nuovissima brigata: tutti giovani, alcuni già con esperienze internazionali. Matteo Lunelli: "Scelto per bravura, per la sua carica giovanile, per la sua voglia di confrontarsi col mondo"

16 luglio - 16:21

L'ok arriva dopo l'esame in camera di consiglio dei due ricorsi del presidente del consiglio contro Trentino e Alto Adige. La Consulta ha dichiarato non fondata la questione di legittimità costituzionale. Rossi: "E adesso vengano elaborati i piani di gestione come abbiamo chiesto a inizio anno, anche se Zanotelli dice che non servono"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato