Contenuto sponsorizzato

A Lavarone, Folgaria e Caldonazzo vietato bere l'acqua. Sugli Altipiani è emergenza. Il Comune: ''Restate in casa evitate la macchina''

Continua il maltempo anche a Folgaria, Luserna e Lavarone. Il Comune ha emesso un'ordinanza: ''E' probabile l'acqua del nubifragio sia entrata anche nelle falde acquifere''

Pubblicato il - 29 ottobre 2018 - 11:23

LAVRONE. ''Vietato l'utilizzo dell'acqua potabile''. Lo comunica il Comune di Lavarone con un'ordinanza del sindaco. ''Per la copiosa quantità d'acqua - scrivono - è probabile che sia entrata anche nelle falde acquifere acqua non depurata, quindi è stata emessa un ordinanza che vieta l'utilizzo dell'acqua corrente per uso potabile''.

 

E anche a Caldonazzo e Folgaria la situazione è simile. Dai rubinetti delle abitazioni esce acqua molto sporca, terrosa e quindi i rispettivi Comuni chiedono di non utilizzare l'acqua dell'acquedotto per bere. 

 

Continua, quindi, lo stato di emergenza anche sugli Altipiani di Folgaria, Lavarone e Luserna. Le forti precipitazioni hanno spinto i torrenti a tracimare e ogni discesa si è trasformata a sua volta in un piccolo fiumiciattolo. Risultato: strade completamente allagate, fango e detriti spostati in ogni dove, fondoscale e piani terra riempiti d'acqua. 

 

I campi sportivi sono completamente allagati, il parco Palù è sott'acqua e anche il lago di Lavarone è uscito dal suo normale perimetro invadendo le aree limitrofe. E poi ci sono i privati che stanno subendo molti danni. Proprio a questo proposito il Comune di Lavarone invita la popolazione a "documentare con foto la situazione. Nel caso, come richiesto, la Provincia ci riconosca lo stato di emergenza - comunica l'amministrazione - sarà possibile chiedere un contributo per i danni ricevuti''. 

 

Completamente bloccata la strada che conduce alla località Piccoli che sale da Dazio. La via, infatti, risulta essere gravemente danneggiata e quindi il Comune specifica che è vietato accedere all'abitato. Ma in generale si chiede di restare in casa e non prendere la macchina se non strettamente necessario. 

"Per eventuali segnalazioni - conclude l'amministrazione di Lavarone - chiamate direttamente i pompieri così da tenere documentate tutte le chiamate e poter dare le giuste priorità. Un sentito grazie al corpo dei vigili del fuoco di Lavarone e di tutti i corpi intervenuti a supporto: Folgaria, Luserna, Centa ecc.. Chiediamo la massima diffusione perché queste informazioni possano raggiungere tutti".

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.53 del 30 Maggio
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

30 maggio - 19:50

Dopo la denuncia di Ghezzi la Pat replica: “Nell’ambito della rimodulazione del bilancio a seguito dell’emergenza Coronavirus è stata operata una minima riduzione di risorse, la pianificazione di alcuni progetti è stata solo posticipata e non cancellata”

30 maggio - 20:32

L'incidente è avvenuto sulla provinciale 84 tra Drena e Dro. Cinque le persone coinvolte e tre ambulanze sul posto

30 maggio - 16:09

Fra i 2 positivi uno è minorenne, il numero dei pazienti ricoverati scende a 16, di cui 3 in rianimazione a Rovereto. Ben 1597 i tamponi effettuati

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato