Contenuto sponsorizzato

Ancora un sub morto nelle acque del Garda. Malore fatale a un uomo di 55 anni

E' successo all'altezza di Torri del Benaco intorno alle 12. Domenica scorsa un altro caso dall'altra parte del lago e giovedì un malore proprio nello stesso punto di oggi

Pubblicato il - 09 dicembre 2018 - 14:09

TORRI DEL BENACO. Non conoscono pace le acque del Garda in questi giorni. Domenica scorsa la morte di un sub sul lato ovest, all'altezza di Gargnano, tre giorni fa un malore nelle acque di Torri del Benaco, fortunatamente risolto senza gravi conseguenze, e questa mattina un altro caso, praticamente nello stesso punto di giovedì scorso, ancora una volta fatale.

 

Poco prima di mezzogiorno, infatti, è arrivata la chiamata ai soccorsi. Un uomo di 55 anni sarebbe risalito troppo velocemente durante un'immersione e avrebbe accusato un grave malore. Riportato in superficie subito si è cercato di riportarlo a terra mentre sul posto giungevano i soccorsi con l'ambulanza e anche in elicottero da Trento. I sanitari hanno immediatamente tentato di rianimare il sub ma non c'è stato nulla da fare. L'uomo è morto tra le braccia dei soccorritori. 

 

Si tratta della seconda morte in una settimana. Domenica scorsa, infatti, il caso di un militare dell'Aerobase del sesto stormo dell'Aeronautica scomparso nelle acque del lago tra Gargnano e Toscolano Maderno. In quel caso il corpo dell'uomo era stato ritrovato, senza vita, dopo una breve ricerca. Oggi, invece, il 55enne è stato immediatamente soccorso ma il malore gli è stato fatale. Sul posto le forze dell'ordine per gli accertamenti del caso.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 giugno 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 giugno - 09:50

L'iniziativa rivolta a tutti i cittadini che soffrono il caldo e possono trovare un po' di fresco nei locali che il corpo di Arco ha deciso di mettere a disposizione. Il comandante Bonamico: "E' il terzo anno che apriamo le porte della caserma per aiutare chi soffre il caldo ed è un modo per stare sempre vicini alla comunità"

25 giugno - 06:01

Il post di uno studente sulla pagina Facebook ''Spotted: Unitn'' ha aperto il dibattito sulla questione delle ''carriere alias''. La prorettrice Poggio: ''“L'Università di Trento è stata tra i primi atenei in Italia ad adottare una procedura per il rilascio del 'doppio libretto' per gli studenti o le studentesse in transizione di genere ma con il passaggio al libretto elettronico si sono avuti problemi''

25 giugno - 08:22

E' stato portato all'ospedale Santa Chiara dove si sta riprendendo. I carabinieri hanno avviato le indagini per ricostruire quello che è successo e cercare di individuare l'autore dell'accoltellamento. La rissa con una decina di persone è scoppiata domenica mattina 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato