Contenuto sponsorizzato

Avevano rubato due bici elettriche per un colpo da 8 mila euro, arrestati nel bresciani

I fatti risalgono a aprile scorso, le due persone avevano tagliato il lucchetto per poi allontanarsi come semplici turisti e confondersi tra la gente. Decisive le immagini delle telecamere 

Pubblicato il - 08 settembre 2018 - 11:27

RIVA DEL GARDA. Avevano rubato due bici elettriche per un valore complessivo di 8 mila euro, dopo una lunga e complessa indagine i carabinieri hanno arrestato due persone.

 

I fatti risalgono all'aprile scorso, quando una coppia entra in azione a Riva del Garda: prima tagliano il lucchetto, quindi salgono in sella e pedalano come normali turisti fino a raggiungere il complice che li aspetta a bordo di una vettura. Da lì il trasporto della refurtiva fuori regione. 

 

L'operazione di indagini è subito iniziata, i carabinieri hanno acquisito e visionato in collaborazione con la polizia locale le immagini delle telecamere installate nell'Alto Garda, in questo modo le forze dell'ordine sono riuscite a rilevare il numero di targa dell'auto, ma anche di appurare che i ladri, al momento di caricare le bici, avessero gettato un catenaccio in un tombino.

 

I carabinieri hanno quindi controllato il lucchetto con le chiavi in possesso ai proprietari, una coppia di turisti olandesi, per appurare che il lucchetto corrispondeva proprio a quello delle bici rubate.

 

Durante le indagini, ma soprattutto dopo i servizi di pedinamento messi in atto da parte dei militari, gli autori del furto sono stati individuati e fermati dai carabinieri del bresciano, dove i ladri abitano: sono stati deferiti a piede libero perché trovati in possesso di arnesi da scasso, utilizzati con molto  probabilità per portare al termine altri colpi.

L’attività di indagine, diretta dal Sostituto procuratore della procura di Rovereto, il dottore Fabrizio De Angelis, ha trovato pieno accoglimento da parte del tribunale di Rovereto nell’emissione dell’ordinanza di applicazione delle tre misure cautelari degli arresti domiciliari a carico di una 31enne e un 30enne, entrambi romeni, mentre una terza persona è ancora ricercata.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 maggio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 maggio - 19:39

Ci sono 5.412 casi e 465 decessi in Trentino per l'emergenza coronavirus. I tamponi analizzati sono stati 703 (tutti letti da Apss) per un rapporto contagi/tampone a 1,70%. Ci sono 4 nuovi positivi a Trento, 1 a Novella

26 maggio - 19:37

Per il Tirolo il problema per la riapertura dei confini è la Lombardia? La replica di Fugatti: “Non capiamo perché i tedeschi possano arrivare attraverso il corridoio austriaco ma non possano arrivare gli austriaci, questo è difficile da spiegare al mondo economico trentino”

26 maggio - 18:16

Il presidente ha spiegato perché ritiene congruo il premio per chi si è battuto in prima linea nonostante 13 milioni arrivino dallo Stato e 20 siano stati tagliati anche al personale sanitario. ''Se si sono fatte 300 ore in prima linea un infermiere può ottenere 1.500 euro netti in busta paga. Se questo è umiliante, come hanno detto i sindacati, io non lo so. Non credo''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato