Contenuto sponsorizzato

Biker evita il precipizio restando appeso a un albero

Attimi di terrore per un italiano di Riva del Garda, che dopo un volo di 7 m è stato recuperato dall'elisoccorso

Di Martina Nardo e Alessandro Betti - Liceo Prati - 26 giugno 2018 - 10:03

RIVA DEL GARDA. Poteva andare peggio ad un biker italiano, residente in zona Riva del Garda, che nella mattinata di lunedì è caduto durante un'escursione in mountain bike. E' stato lui stesso a chiamare il 112 verso mezzogiorno per avvertire i soccorsi, dopo essersi reso conto di non riuscire più a risalire sulla strada da cui era fuoriuscito, dopo aver tirato dritto ad una curva.

 

L'incidente è avvenuto sul sentiero tra Baita Segalla e Passo Rocchetta nel Comune di Riva del Garda al confine tra Trentino e Lombardia. La fortuna del ciclista è stata la presenza di alcuni alberi che hanno impedito che la caduta proseguisse per 50 metri, lungo il dirupo sottostante.

 

Immediatamente sono state attivate le squadre del Soccorso Alpino dell’Area Operativa Trentino Meridionale e l’elisoccorso. Viste le buone condizioni sanitarie dello sfortunato biker, l’equipe sanitaria dell’elisoccorso è atterrata al campo sportivo di Riva del Garda. Il recupero è stato eseguito dagli uomini del Soccorso Alpino Trentino, i quali, insieme al tecnico dell' elisoccorso già presente sul velivolo, sono stati fatti calare sulla strada sopra il precipizio. 

 

I soccorritori, una volta raggiunto il biker, evidentemente frastornato dall'accaduto, lo hanno imbragato e hanno proseguito il recupero in sicurezza, fino a raggiungere la strada soprastante.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.27 del 27 Febbraio
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 febbraio - 19:34

I positivi totali di oggi sono 341 mentre i decessi sono 2 che portano il totale, da inizio epidemia a 1271 morti, 821 solo da settembre in questa seconda ondata di Covid-19. Ecco la mappa del contagio da Trento ad Ala da Pergine a Rovereto

27 febbraio - 20:20

Sono tante le voci che sabato 27 febbraio, in piazza Santa Maria, hanno ricordato Deborah Saltori, 42enne di Vigo Meano uccisa dall’ex marito. Non bisogna parlare di violenza solamente a posteriori, hanno ricordato le persone che hanno preso la parola in piazza. È necessario insistere sulla rieducazione degli uomini maltrattanti, ma anche sull’educazione dei ragazzi. “Chiediamo che i percorsi di educazione alle relazioni di genere siano riattivati”, ha domandato l’insegnante Maria Giovanna Franch, ma dalla giunta nessuna risposta

27 febbraio - 17:44

Dei nuovi positivi, 6 hanno tra 0-2 anni, 11 tra 3-5 anni, 24 tra 6-10 anni, 8 tra 11-13 anni, 19 tra 14-19 anni e 49 di 70 e più anni

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato