Contenuto sponsorizzato

Cacciatore scivola al rientro da una battuta, i vigili del fuoco disboscano l'area per il soccorso

Incidente a Livo, l'allarme dei compagni dell'uomo. Staffetta tra mezzi per il trasporto in ospedale

Pubblicato il - 30 dicembre 2018 - 09:21

TRENTO. Difficile soccorso ieri in serata, poco prima delle 18, a Livo, in val di Non. Lo sfortunato protagonista, un cacciatore 53enne di Varollo, si è infortunato cadendo al rientro da una battuta di caccia.

 

È accaduto in un bosco tra Livo e Cis. L'uomo è scivolato in una zona particolarmente impervia, ferendosi alla testa e e alle gambe.

 

Immediati i soccorsi allertati dai suoi compagni di caccia che hanno chiamato il numero unico per le emergenze 112.

 

Sul posto è arrivata una squadra di terra composta da 6 uomini del soccorso alpino. Il 53enne è stato stabilizzato dei medici, poi sono entrati in campo i vigili del fuoco di Livo che hanno disboscato l'area, rendendo così possibile il salvataggio.

 

In particolare i soccorritori hanno allestito una sorta di ancoraggio e sono riusciti così a calare l'uomo per circa cento metri fino alla strada forestale vicina. Lì attendeva un'ambulanza che ha accompagnato il 53enne al campo sportivo di Livo.

 

Quindi il viaggio in elicottero fino al Santa Chiara di Trento.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 maggio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Società
18 maggio - 06:01
In Veneto e in Alto Adige sono già state avviate le operazioni sugli over 40, mentre in Trentino ci si concentra ancora sulla copertura degli [...]
Cronaca
17 maggio - 19:57
I territori che stanno meglio dal punto di vista del contagio e soprattutto dell'incidenza sono Friuli Venezia Giulia, Molise e Sardegna. A fare la [...]
Cronaca
17 maggio - 20:11
Trovati 15 positivi, comunicati 2 decessi nelle ultime 24 ore. Sono state registrate 28 guarigioni. Sono 766 i casi attivi sul territorio [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato