Contenuto sponsorizzato

Cacciatore scivola al rientro da una battuta, i vigili del fuoco disboscano l'area per il soccorso

Incidente a Livo, l'allarme dei compagni dell'uomo. Staffetta tra mezzi per il trasporto in ospedale

Pubblicato il - 30 dicembre 2018 - 09:21

TRENTO. Difficile soccorso ieri in serata, poco prima delle 18, a Livo, in val di Non. Lo sfortunato protagonista, un cacciatore 53enne di Varollo, si è infortunato cadendo al rientro da una battuta di caccia.

 

È accaduto in un bosco tra Livo e Cis. L'uomo è scivolato in una zona particolarmente impervia, ferendosi alla testa e e alle gambe.

 

Immediati i soccorsi allertati dai suoi compagni di caccia che hanno chiamato il numero unico per le emergenze 112.

 

Sul posto è arrivata una squadra di terra composta da 6 uomini del soccorso alpino. Il 53enne è stato stabilizzato dei medici, poi sono entrati in campo i vigili del fuoco di Livo che hanno disboscato l'area, rendendo così possibile il salvataggio.

 

In particolare i soccorritori hanno allestito una sorta di ancoraggio e sono riusciti così a calare l'uomo per circa cento metri fino alla strada forestale vicina. Lì attendeva un'ambulanza che ha accompagnato il 53enne al campo sportivo di Livo.

 

Quindi il viaggio in elicottero fino al Santa Chiara di Trento.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 ottobre - 05:01

Il presidente dell'Ordine dei medici, Marco Ioppi: "Sulla scuola si deve agire in modo sartoriale caso per caso. Annullare i Mercatini è stata una scelta di buonsenso e prevenzione. La stagione invernale va attentamente pianificata e gestita"

22 ottobre - 10:41

Per far spazio ai lavori sgomberato il “parcheggio” di fronte all’ex Italcementi. La polizia locale del Comune di Trento è entrata in azione per multare e rimuovere diverse automobili in sosta. Nei giorni scorsi erano stati posizionati i cartelli per avvertire gli automobilisti

22 ottobre - 10:33

Per quanto riguarda il calcio, vanno avanti i campionati di serie D e di Eccellenza, oltre a quelli di categoria superiore. Per le castagnate, invece, è prevista la presenza massima di una persona ogni quattro metri quadrati

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato