Contenuto sponsorizzato

Calci e pugni all'esterno della stazione ferroviaria, in quattro denunciati per rissa e lesioni

E' successo a Bolzano. L'allarme è stato lanciato nel pomeriggio quando ai militari è arrivata la segnalazione dal 112 

Pubblicato il - 01 ottobre 2018 - 15:34

BOLZANO. Pugni e calci nella zona accanto alla stazione ferroviaria di Bolzano con tanto di paura per le persone che hanno assistito all'intera scena. Sono quattro le persone di origine pakistana che i carabinieri di Bolzano hanno denunciato a piede libero per rissa e lesioni personali.

 

La denuncia è scattata al termine delle indagini condotte dai carabinieri. L'allarme è stato lanciato nel pomeriggio quando i militari erano stati attivati dal 112 a seguito di una segnalazione di rissa tra 4 soggetti, ma all’arrivo della pattuglia non vi era nessuna attività in atto.

 

In ogni caso i militari hanno identificato 3 uomini che erano sul posto e che avevano i segni di una recente colluttazione. Successivamente un quarto uomo è stato individuato dalla polizia ferroviaria con delle ferite e per questo è stato oggetto di cure mediche da parte del 118 per una ferita da taglio.

 

Solo grazie alla ricostruzione della dinamica degli eventi e di alcune testimonianze raccolte nel corso della mattinata odierna si è quindi riusciti a chiarire i contorni di una lite tra i quattro, scaturita forse per futili motivi. All’esito degli accertamenti i militari dell’Arma hanno denunciato i quattro per rissa e lesioni e la loro posizione è stata rimessa al vaglio dell’autorità giudiziaria.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 01 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

02 dicembre - 18:25

Il presidente ha annunciato il nuovo documento che dal 3 dicembre cambia le cose e permette nuove libertà per i cittadini. Saltano tutte le restrizioni in più rispetto alla ''normale'' zona gialla. Ecco cosa cambia

02 dicembre - 12:43

L'Università di Trento ha ottenuto ulteriori riconoscimenti internazionali in due studi pubblicati dal Web science group e dalla Stanford University. Secondo queste ricerche, Francesca Demichelis e Nicola Segata rientrano nell'1% dei professori più citati al mondo, mentre altri 64 docenti dell'Ateneo trentino figurano tra il 2% degli studiosi e delle studiose più autorevoli della comunità scientifica mondiale

02 dicembre - 18:59

Dopo il distretto di Feltre, anche nel resto della provincia di Belluno è arrivata l’Unità speciale di continuità assistenziale, un team di 11 medici che si occupano di seguire i pazienti Covid nelle loro abitazioni, attraverso visite e consulti a distanza. Questo servizio permetterà di alleggerire il lavoro dei medici di famiglia e, dall’altra, assicurerà una minore pressione sugli ospedali

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato