Contenuto sponsorizzato

Carnevale a tutta birra, tanti giovani in coma etilico tra Terlano e Rovereto

Nel Comune sudtirolese ubriachi fradici attraversavano la linea della ferrovia che per sicurezza è stata addirittura interrotta. A Rovereto uno studente è svenuto a terra ancora prima di arrivare in classe. Sono stati 21 i ricoveri in pronto soccorso

Pubblicato il - 09 febbraio 2018 - 10:47

BOLZANO. A Terlano, in Alto Adige, a bere a più non posso sono stati in tanti e 20 di loro sono finiti in ospedale. A Rovereto il caso è uno solo, quello di uno studente delle superiori finito anche lui al pronto soccorso per coma etilico

 

Partiamo dalla festa sudtirolese del Giovedì grasso. I bagordi in questo caso hanno investito un'intero paese, dove tanti giovanissimi, tanti minorenni, hanno avuto accesso all'alcol senza averne i requisiti di età. Vino e birra erano distribuiti a tutti indistintamente.

 

Questo ha portata ad una situazione pericolosa non soltanto dal punto di vista sanitario. Un gruppo di ragazzi si è addirittura divertito ad attraversare i binari della linea Bolzano-Merano obbligando i Vigili del fuoco a interrompere per sicurezza il passaggio dei treni.

 

Il gioco di saltare da una parte all'altra della massicciata, ubriachi fradici, ha messo in allarme tutte le forze di polizia che hanno dovuto fronteggiare decine e decine di ragazzini un po' troppo su di giri. 

 

Croce Rossa e Croce Bianca sono alla fine arrivate per soccorrere 20 giovanissimi crollati a terra in coma etilico. Livelli di alcol nel sangue da far cadere svenuti, minorenni soccorsi e portati in ospedale per la lavanda gastrica e l'idratazione attraverso la flebo.

 

A Rovereto è andata in un altro modo e il coma etilico si è verificato ancor prima dell'inizio dei festeggiamenti. E' successo nel piazzale dell'Istituto d'Arte Depero, dove era in corso un'assemblea d'istituto. 

 

Uno degli studenti, ancora prima di varcare la soglia della scuola, è caduto a terra svenuto. Subito soccorso, i sanitari hanno diagnosticato un coma etilico: aveva bevuto ancora prima di arrivare in classe.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 novembre - 12:25

Tamponi antigenici e molecolari, a scuola c’è ancora confusione ma si fa largo l’ipotesi che i positivi ai test rapidi sfuggano dai conteggi per mettere le classi in quarantena. La lettera di una mamma: “Le maestre hanno il divieto tassativo di avvisare i genitori di eventuali contagi. Credo sia molto grave”

24 novembre - 11:54

La struttura ricettiva lancia anche un duro affondo sulla politica per l'assenza di certezze: "Purtroppo la mancanza di direttive e di una politica razionale per la prossima apertura invernale da parte della classe politica (ahimè senza titoli universitari o esperienza lavorativa almeno nel 95% dei casi) ci porta in autonomia per necessità di coerenza e rispetto verso il buonsenso di non aprire"

24 novembre - 11:33

La guida del Gambero Rosso quest’anno non ha dato punteggi, ma ha cercato di celebrare la ristorazione che sta reggendo il colpo, che porta avanti le sue golosità, nonostante tutto e che riesce ancora a tenere botta alla devastante crisi causa Covid. Sono state confermate solo 38 Tre Forchette in tutta Italia ad altrettanti superchef mentre sono tante le Due Forchette anche per la ristorazione regionale. Da Brunel a Ghezzi da Fumagalli a Gilmozzi, Melis, Bellingeri ecco chi sono 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato