Contenuto sponsorizzato

''C'è un medico a bordo?'', malore sul regionale Bolzano-Verona. Treno fermo ad Ora, disagi sulla linea

Intorno alle 16.30 l'annuncio dello speaker del convoglio: ''Se c'è un medico si porti nella carrozza centrale''. I passeggeri sono stati invitati a scendere e a salire sul regionale successivo

Pubblicato il - 24 novembre 2018 - 16:45

ORA. ''C'è a bordo un medico? Se si si porti urgentemente nel vagone centrale''. Questo lo speaker del treno regionale Bolzano - Verona che intorno alle 16.30 si è fermato alla stazione di Ora. La ragione, un intervento medico urgente a bordo del convoglio. Una donna ha avvertito un grave malore e subito l'intera carrozza del treno 10981 si è mobilitata per soccorrerla.

 


 

Il capotreno ha chiesto se a bordo ci fosse un medico o qualcuno capace di soccorrere la signora e intanto ha allertato i soccorsi che sono arrivati sia via terra che dal cielo in elicottero. Il treno è stato fatto fermare alla stazione di Ora e ha cominciato ad accumulare minuti su minuti di ritardo, tanto che ai passeggeri è stato consigliato di scendere e prendere il regionale successivo.

 


 

I sanitari, nel frattempo, sono saliti sul convoglio e hanno soccorso la donna che è stata fatta scendere (fortunatamente è riuscita ad alzarsi e, sorretta dai sanitari, a camminare con loro) per poi portarla all'ospedale di Bolzano. Disagi e qualche ritardo su tutta la linea con il binario 1 della stazione che è rimasto inutilizzabile per oltre mezzora.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 27 luglio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
28 July - 13:44
La promozione del concerto di Vasco Rossi? Sarà a carico di Trentino Marketing, così come le attività collaterali, l’allestimento di una [...]
Cronaca
28 July - 12:27
Continua il trend di crescita delle prenotazioni, soprattutto per quanto riguarda le fasce più giovani. Novità sulle vaccinazioni per le persone [...]
Cronaca
28 July - 11:59
Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 34 positivi a fronte di 2.962 test tra molecolari e antigenici. Sono 695 le persone in quarantena
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato