Contenuto sponsorizzato

Cede il terreno e precipita per oltre 250 metri. Muore un alpinista, salvati i tre compagni di scalata

I quattro stavano scendendo dal monte Cevedale quando in due sono caduti. Uno si è fermato dopo 5 metri. Per l'altro non c'è stato niente da fare

Pubblicato il - 27 agosto 2018 - 19:20

BOLZANO. Ha ceduto il terreno e due dei quattro alpinisti tedeschi che stavano discendendo dal monte Cevedale, in Alta Val Martello sono precipitati nel vuoto. Uno dei due, fortunatamente, si è fermato dopo una breve caduta di circa 5 metri. L'altro, invece, è sprofondato lungo la parete nord e poi in un crepaccio.

 

Un volo terribile di oltre 250 metri che gli è stato fatale. Si è consumata l'ennesima tragedia della montagna questo pomeriggio intorno alle 13 sul monte che raggiunge quota 3.757 metri. Un uomo, un turista di 55 anni originario della Sassonia è morto e gli altri tre sono stati recuperati dal soccorso alpino. 

 

Dopo breve ricerca dall’alto anche lo sfortunato alpinista precipitato per oltre 250 metri è stato avvistato dall’equipaggio dell’elicottero Pelikan1, il quale ha immediatamente provveduto a calare nel crepaccio, per mezzo del verricello, un operatore del soccorso. Una volta recuperata la salma il medico non ha potuto far altro che constatarne l’avvenuto decesso.

 

Sul posto ha operato la squadra del Soccorso Alpino Cnsas Val Martello supportata dagli uomini del Bergrettungsdienst dell'Alpenverein Südtirol locale.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 29 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

31 ottobre - 12:02

In provincia di Bolzano non si fermano i contagi, l’appello di Kompatscher: “La curva dei contagi da Covid-19 è cresciuta in maniera più rapida rispetto a quanto previsto dagli esperti. Rinunciamo tutti quanti a quelle situazioni di rischio in cui si possano riunire troppe persone, si tratta di un sacrificio necessario per tornare il prima possibile ad una vita più serena e tranquilla”

31 ottobre - 11:23

Nelle ultime 24 ore sono stati individuati 547 positivi in un solo giorno, il rapporto contagi/tamponi schizza al 17,65%. Quasi 8.300 persone in isolamento. Purtroppo si contano anche 4 vittime legate al coronavirus

31 ottobre - 04:01

Una ricerca dell'Ispi, l'Istituto per gli studi di politica internazionale prova a valutare dati alla mano l'ipotesi dell'isolamento per fasce d'età. Secondo una proiezione, imponendo un lockdown ai soli over 80 la mortalità da Covid verrebbe dimezzata, mentre l'isolamento per gli over 60 diminuirebbe di 10 volte la letalità del virus. Le criticità però non mancano

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato