Contenuto sponsorizzato

Cede il terreno e precipita per oltre 250 metri. Muore un alpinista, salvati i tre compagni di scalata

I quattro stavano scendendo dal monte Cevedale quando in due sono caduti. Uno si è fermato dopo 5 metri. Per l'altro non c'è stato niente da fare

Pubblicato il - 27 agosto 2018 - 19:20

BOLZANO. Ha ceduto il terreno e due dei quattro alpinisti tedeschi che stavano discendendo dal monte Cevedale, in Alta Val Martello sono precipitati nel vuoto. Uno dei due, fortunatamente, si è fermato dopo una breve caduta di circa 5 metri. L'altro, invece, è sprofondato lungo la parete nord e poi in un crepaccio.

 

Un volo terribile di oltre 250 metri che gli è stato fatale. Si è consumata l'ennesima tragedia della montagna questo pomeriggio intorno alle 13 sul monte che raggiunge quota 3.757 metri. Un uomo, un turista di 55 anni originario della Sassonia è morto e gli altri tre sono stati recuperati dal soccorso alpino. 

 

Dopo breve ricerca dall’alto anche lo sfortunato alpinista precipitato per oltre 250 metri è stato avvistato dall’equipaggio dell’elicottero Pelikan1, il quale ha immediatamente provveduto a calare nel crepaccio, per mezzo del verricello, un operatore del soccorso. Una volta recuperata la salma il medico non ha potuto far altro che constatarne l’avvenuto decesso.

 

Sul posto ha operato la squadra del Soccorso Alpino Cnsas Val Martello supportata dagli uomini del Bergrettungsdienst dell'Alpenverein Südtirol locale.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
05 febbraio - 19:39
Dopo 25 anni dal tragico accadimento l’amministrazione sceglie di interrompere gli eventi pubblici per ricondurre le celebrazioni alla sfera [...]
Montagna
05 febbraio - 19:42
A causa del distacco di valanghe, si contano molte morti ma anche un numero elevato di persone travolte. Arianna Sittoni, 30enne di [...]
Cronaca
05 febbraio - 19:22
La testimonianza di un residente del comune nella bassa Val di Non: "Era già successo due settimane prima che avessero provato a entrare in [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato