Contenuto sponsorizzato

Cede il terreno e precipita per oltre 250 metri. Muore un alpinista, salvati i tre compagni di scalata

I quattro stavano scendendo dal monte Cevedale quando in due sono caduti. Uno si è fermato dopo 5 metri. Per l'altro non c'è stato niente da fare

Pubblicato il - 27 agosto 2018 - 19:20

BOLZANO. Ha ceduto il terreno e due dei quattro alpinisti tedeschi che stavano discendendo dal monte Cevedale, in Alta Val Martello sono precipitati nel vuoto. Uno dei due, fortunatamente, si è fermato dopo una breve caduta di circa 5 metri. L'altro, invece, è sprofondato lungo la parete nord e poi in un crepaccio.

 

Un volo terribile di oltre 250 metri che gli è stato fatale. Si è consumata l'ennesima tragedia della montagna questo pomeriggio intorno alle 13 sul monte che raggiunge quota 3.757 metri. Un uomo, un turista di 55 anni originario della Sassonia è morto e gli altri tre sono stati recuperati dal soccorso alpino. 

 

Dopo breve ricerca dall’alto anche lo sfortunato alpinista precipitato per oltre 250 metri è stato avvistato dall’equipaggio dell’elicottero Pelikan1, il quale ha immediatamente provveduto a calare nel crepaccio, per mezzo del verricello, un operatore del soccorso. Una volta recuperata la salma il medico non ha potuto far altro che constatarne l’avvenuto decesso.

 

Sul posto ha operato la squadra del Soccorso Alpino Cnsas Val Martello supportata dagli uomini del Bergrettungsdienst dell'Alpenverein Südtirol locale.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.53 del 30 Maggio
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

31 maggio - 16:57

Il video lanciato da Visit Valsugana con tanto di logo ufficiale ''Trentino'' è al limite dell'offensivo e potrebbe apparire a più di un potenziale turista come discriminatorio. Invece che raccontare le bellezze della propria terra si preferisce usarle per dei paragoni in negativo che non rendono giustizia a quanto tutti (lombardi compresi) possono trovare in Valsugana 

31 maggio - 15:36
Resta stabile il numero dei ricoveri, 16 pazienti nelle strutture ospedaliere del sistema trentino e 3 persone in terapia intensiva a Rovereto. I tamponi analizzati sono stati 1.910 (1.537 letti da Apss e 373 da Fondazione Mach) per un rapporto contagi/tamponi che si attesta a 0,05% di test positivi
31 maggio - 11:31

Alla manifestazione hanno partecipato oltre 200 persone per chiedere la fine delle restrizioni, imposte per contenere il diffondersi del coronavirus, e per protestare contro l’obbligo dei vaccini. Ma tra slogan e complottismo saltano tutte le regole anti-contagio

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato